Nuovo presidente per i luterani d'Argentina

Durante il sinodo della Chiesa evangelica del Rio de la Plata inaugurato anche un nuovo parco dedicato alla Riforma protestante nella cittadina di Ramirez

Domenica 14 Ottobre 2018 l'Assemblea della Chiesa evangelica del Rio de la Plata ha eletto il pastore Leonardo Schindler come suo nuovo presidente, per un periodo di quattro anni, a partire dal gennaio prossimo .

Il nuovo presidente dell'Ierp, denominazione luterana argentina, ha 50 anni, è nato a José León Suarez il 24 marzo 1968 ed è sposato con Mariana Irusta, con la quale ha tre figli. Ha una laurea in Teologia presso l'ex Istituto Evangelico di Studi Teologici (Isedet) di Buenos Aires.

Ha fatto parte del Movimento ecumenico per i Diritti Umani (Medh) e dei comitati in difesa degli agricoltori di Misiones, così come nei progetti di pastorale urbana. Finora lavorava come pastore nella città di Mar del Plata, provincia di Buenos Aires, in Argentina.

Durante i lavori del sinodo il 12 ottobre è stato inaugurato il "Parco della Riforma protestante" nel comune di Ramirez. Il sito è stato creato in occasione dei 500 anni dall’avvio della Riforma voluta da Martin Lutero, e ha un ampio settore di parco, con giochi per bambini e spazi per la ricreazione. Su iniziativa del gruppo giovanile locale, è stato anche svelato un murale di 26 metri, il cui lavoro è stato fatto da una sessantina di persone, bambini, giovani, adulti. Oltre ai delegati sinodali hanno partecipato all’inaugurazione le autorità comunali, che avevano fatto propria la proposta della iniziativa della Congregazione Evangelica tedesca di Ramirez di intitolare un parco in ricordo degli eventi di quel 1517.

Prendendo la parola, il pastore Narciso Weiss ha detto che «si tratta di una felicità enorme che abbiamo, perché questo processo richiede molti anni ed è molto bello vedere le cose prendere corpo, vita». Sul murale che abbellisce il parco, dipinto da persona tra i 3 ei 70 anni, sono rappresentate le varie stagioni della Riforma, secondo la comprensione del gruppo giovanile, che ha progettato il suo disegno.

Walter Lauphan, sottosegretario alle Politiche Culturali, ha sottolineato che dal governo municipale intendevano riconoscere il contributo che il protestantesimo ha dato e svolge ogni giorno nella comunità. Lauphan ha aggiunto che il protestantesimo non solo ha reso un grande contributo alla società locale nella nascita di importanti istituzioni, ma anche ha fatto lo stesso per quanto riguarda la leadership sociale, formando sindaci, assessori, presidenti di istituzioni, tra gli altri. Allo stesso modo, ha sottolineato il ruolo della Riforma in questioni trascendentali per la società, come ad esempio "l’ autonomia personale",  "l’ espansione della democrazia", ​​il "riconoscimento della diversità", "l'ecumenismo" e "la difesa dei diritti umani ".

Dopo gli interventi è stata scoperta una targa commemorativa, che segna lo spazio come "Parco della Riforma protestante".

Tags:

Interesse geografico: