La pace di Cristo

Un giorno una parola – commento a II Tessalonicesi 3, 16

Sarà lui che porterà la pace
Michea 5, 4

Il Signore della pace vi dia egli stesso la pace sempre e in ogni maniera. Il Signore sia con tutti voi
II Tessalonicesi 3, 16

Lui, il Signore, porterà la pace.

La pace! C’è qualche essere umano in tutto il mondo che non desideri la pace? Non è questo, in fondo, ciò che ognuno e ognuna desidera: avere pace?

C’è qualcuno che leggendo queste righe non desidera fortemente questa pace di cui parla l’apostolo Paolo?

Io credo che ogni cristiano, almeno in parte, abbia sperimentato questa pace. Il problema è che si tratta sempre di una pace a intermittenza. Questo è inevitabile, il mondo è forte e ci distrae da Dio, per questo è importante tornare sempre a Lui, affinché il dono della pace possa essere rinnovato.

Solo il Signore può portarci una pace duratura, per questo l’apostolo termina il suo saluto benedicente dicendo «il Signore sia con voi».

Se, infatti, il Signore è con noi, non abbiamo bisogno di nient’altro per essere al sicuro e felici, non possiamo desiderare niente di meglio per noi stessi e per i nostri cari, che la misericordiosa presenza di Dio con noi e con loro.

La sua presenza sarà per noi guida e salvezza ovunque andremo e la nostra consolazione in qualunque situazione ci troviamo. Se Dio è con noi, non importa dove siamo nè con chi, perché avremo la sua pace, la pace vera, quella che il mondo non può dare.

Il dono più grande che Dio possa farci è la sua presenza nella nostra vita, quella presenza che produce fede e salvezza e che riversa nelle nostre vite pace in ogni maniera.

Abbiamo innanzitutto pace con Dio, perché siamo stati riconciliati con lui. Abbiamo pace tra noi, perché lo Spirito di Dio ci dà una capacità soprannaturale di amare e perdonare, e questo cambia radicalmente la nostra capacità di rapportarci al prossimo. E, infine, la pace in noi stessi, la pace nel nostro cuore, quella tranquillità di mente che sorge dalla consapevolezza di essere stati giustificati dinnanzi a Dio. Questa è la pace che Cristo chiama «la Sua pace». Questa è la pace vera, che il mondo non può dare, questa è la pace che solo Lui, il Signore, può portare.

Interesse geografico: