Assegnato il Premio Vinay

Il Premio di laurea Archivio Disarmo-Tullio Vinay a due studentesse dell'Università di Firenze

Agnese Iacobelli  e Camilla Macciani, studentesse dell’Università di Firenze, sono le vincitrici della terza edizione del Premio di laurea Archivio Disarmo-Tullio Vinay, con le loro tesi di laurea in cui raccontano un’Italia dove l’integrazione e l’incontro tra le culture sono possibili.

Il Premio è intitolato alla memoria di Tullio Vinay – pastore valdese, educatore, parlamentare – le cui idee e le cui azioni, dal Piemonte fino all’impegno educativo nella Sicilia della Ricostruzione, e all’attività in Senato in favore della coesistenza e del disarmo, hanno rappresentato un punto di riferimento importante per la cultura della pace e della giustizia sociale.

La tesi di Agnese Iacobelli (laurea magistrale) ha affrontato la questione dei luoghi di culto islamici in Italia e il quadro legislativo nazionale che regola il rapporto tra Stato e confessioni religiose. Camilla Macciani (laurea triennale) si è focalizzata sulla sofferenza psicologica e sociale che deriva dall’esposizione a conflitti armati o trattamenti disumani dei migranti.

La Cerimonia di assegnazione del Premio si svolgerà giovedì 27 settembre alle ore 17 a Roma nella Sala della chiesa valdese, in Via Marianna Dionigi 59.

____________________________________________________
La Giuria del Premio è formata da Fabrizio Battistelli (Presidente di Archivio Disarmo), Claudio Paravati (Direttore del mensile Confronti) e Maurizio Simoncelli (Vice Presidente di Archivio Disarmo). 

Il Premio “Tullio Vinay” è promosso da Archivio Disarmo nell’ambito del progetto UNA SCUOLA, TANTI MONDI. Aumentare la conoscenza per favorire l’integrazione dei giovani immigrati di seconda generazione (“G2”), realizzato con il contributo dell’8×1000 della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi). Informazioni su http://www.archiviodisarmo.it

Interesse geografico: