“Terra! #PortiAperti”. Mediterranean Hope al Forum di Napoli

Su invito del sindaco Luigi de Magistris, il programma rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche in Italia partecipa alla manifestazione oggi 19 luglio al porto

Si svolge oggi 19 luglio al porto di Napoli il Forum “Terra! #PortiAperti” organizzato dall’Amministrazione della Città di Napoli. Fortemente voluto dal sindaco Luigi de Magistris, vedrà la partecipazione della pastora della chiesa cristiana del Vomero e della chiesa metodista di Napoli , Dorothea Müller, in rappresentanza di Mediterranean Hope (MH), Programma rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI).

La giornata è un’occasione di confronto tra amministrazioni, terzo settore e società civile in cui condividere e illustrare strumenti e metodologie di integrazione. «Intendiamo rispondere all’ondatra di odio e di violenza dimostrando che esistono e resistono buone pratiche di integrazione e che gli inesorabili flussi di persone migranti rappresenta, come sempre nella storia, un’imperdibile occasione di sviluppo sociale e culturale, una fonte di diversificazione di occupazione e crescita per una società equa e giusta», scrive de Magistris nella sua lettera di invito, nella quale dichiara di voler «co-costruire un processo di riflessione, narrazione e proposta in merito alla gestione europea e nazionale dei flussi migratori, dell’accoglienza e dell’integrazione. Intendiamo valorizzare il prezioso contributo della rete informale e formale di movimenti, comitati, associazioni e ONG umiliate da un’insana criminalizzazione della solidarietà».

Al Forum partecipa, fra gli altri, il sindaco di Reggio CalabriaGiuseppe Falcomatà, che ha fatto dell’innovazione nel campo dell’integrazione un modello. Sono molte le città del Mediterraneo e d’Europa che attuano buone pratiche di accoglienza, insieme alle organizzazioni impegnate sui territori.

Interesse geografico: