Valdesi e metodisti «A braccia aperte». La Campagna 8 per mille 2018

Finanziati ogni anno progetti sociali, culturali e assistenziali realizzati da centinaia di associazioni di diverso orientamento culturale e religioso

«L’altro otto per mille» è il messaggio impresso sullo striscione che collaboratori e volontari dell’Istituto valdese del Centro diaconale La Noce di Palermo srotolano, nel video di presentazione della campagna, insieme alle Associazioni e Cooperative sociali Palermitane che utilizzano i fondi dell’8 per mille valdese e metodista per i loro progetti culturali, sociali e assistenziali.

Il video, della regista Ai Nagasawa, è stato girato nella città di Palermo dove l’8 per mille sostiene numerosi progetti. Attraverso l’8 per mille, in sede di dichiarazione dei redditi i contribuenti italiani possono scegliere di destinare una quota fissa dell’imposta sui redditi soggetti IRPEF alle «confessioni religiose» che abbiano stipulato un’Intesa con lo Stato nonché allo Stato stesso. In vista delle dichiarazioni, il sito ottopermillevaldese.org dedica alla Campagna 2018 una pagina semplice e intuitiva, a partire dalla quale il contribuente potrà non soltanto raccogliere informazioni su come destinare la propria quota IRPEF, ma informarsi, anno per anno, su come sono stati spesi i fondi dalle chiese metodiste e valdesi e consultare i reportages dei progetti sinora finanziati, in Italia e all’estero. La brochure informativa in formato PDF è disponibile a questo link.

A fronte di una popolazione di circa 25.000 persone, i dati ministeriali attestano le scelte espresse valide destinate alle chiese metodiste e valdesi (riferite ai redditi 2015) a quota 523.504: numero di firme che oltrepassa di più di 20 volte la sua consistenza. Nel 2016 l’8 per mille delle chiese metodiste e valdesi ha finanziato oltre 1000 progetti, di cui il 38% all’estero, per un totale di quasi 40 milioni di euro. Si tratta di progetti sociali, culturali e assistenziali realizzati da centinaia di associazioni di diverso orientamento culturale e religioso. Non un euro è andato a finalità di culto, alla costruzione o alla manutenzione delle chiese o al pagamento degli stipendi dei pastori.

Le risorse che la Tavola valdese destina annualmente alla campagna di comunicazione non raggiungono il 5% delle somme ricevute.

Interesse geografico: