Disegna l’arte e non metterla da parte

Sabato 7 e domenica 8 aprile in tutto il Piemonte torna l’appuntamento con Disegniamo l’Arte

È un fine settimana all’insegna della creatività quello che attende i bambini e le bambine di tutta Italia grazie a Disegniamo l’Arte. La quinta edizione di questa iniziativa coinvolge in tutto il Piemonte oltre 80 strutture museali, molte delle quali riguardano la provincia di Torino e più nello specifico il Pinerolese e la Val Pellice.
Dal Museo Etnografico Valdese a siti come il Museo di Scienze Naturali, la Collezione Civica d’Arte, il Museo di Archeologia di Pinerolo e il Castello di Miradolo, sono tante le possibilità offerte ai giovani appassionati dai 5 ai 14 anni per vivere di persona il piacere della creazione e dell’espressione artistica, accompagnati dagli operatori e dai curatori di queste importanti risorse culturali del nostro territorio.

L’iniziativa è promossa in Piemonte dal sistema Abbonamenti Musei e permetterà di accedere all’evento anche se non si ha sottoscritto questa tessera, che consente l’accesso ai patrimoni artistici di tutta la Regione pagando una quota di 52 euro annuali.
Ai microfoni di Radio Beckwith Evangelica ne ha parlato Cristina Menghini, vicedirettrice del Museo di Antropologia e Archeologia di Pinerolo, che durante la trasmissione Café Bleu ha presentato le attività che riguardano anche il Palazzo del Senato di via Principi d’Acaja, edificio che custodisce i resti della Doma Rossa, necropoli rinvenuta nel 2003 a Riva di Pinerolo durante i lavori di costruzione della tangenziale.

Interesse geografico: