Seguire la via della croce

Un giorno una parola – commento a I Pietro 5, 5

Israele, tu sei il mio servo, ti ho scelto e non ti ho rigettato
Isaia 41, 9

Tutti rivestitevi di umiltà gli uni verso gli altri, perché Dio resiste ai superbi ma dà grazia agli umili
I Pietro 5, 5

 

La Lettera di Pietro ha un’impostazione etica-pastorale e ci ricorda che la visibilità negli atti d’amore aiuta gli altri ad avvicinarsi al messaggio. I destinatari sono le Chiese dell’Asia Minore che vivono verso la fine del I secolo nell’isolamento, discriminate e talvolta perseguitate delle autorità locali.

Il centro del messaggio affermato da I Pietro è la realtà di Dio in Cristo che ha raggiunto l’umanità. L’umiltà è in relazione all’evento della croce, quindi fa parte della rivelazione di Dio. Noi conosciamo in primo luogo l’identità del Signore crocifisso e risorto che si dona al mondo per la salvezza. Tuttavia, la potenza del Signore si manifesterà in tutta la sua grazia e inarrestabile azione d’amore negli ultimi tempi. Nell’attesa del Regno di Dio, siamo esortati a vivere le relazioni personali e comunitarie nel segno della reciproca accoglienza. La Chiesa del Signore rifiuta ogni atteggiamento di dominio e di vanto. Nel mondo vige il primato dell’apparire, in altre parole, sapere evidenziare le proprie qualità, esaltando i meriti e le capacità personali, anche evidenziando le mancanze altrui. La Chiesa non esalta se stessa, perché segue la via della croce. L’apostolo Paolo ricorda le parole del Signore: La mia grazia ti basta, perché la mia potenza si dimostra perfetta nella debolezza. (II Corinzi 12, 9). Cristo è esempio di umiltà anche nella Lettera ai Filippesi: Non fate nulla per spirito di parte o per vanagloria, ma ciascuno, con umiltà, stimi gli altri superiori a se stesso, cercando ciascuno non il proprio interesse, ma anche quello degli altri. Abbiate in voi lo stesso sentimento che è stato anche in Cristo Gesù (Efesini 2, 3-5).

La legge del Signore manifesta una stupenda diversità rispetto alle norme del nostro mondo: Dio resiste ai superbi ma dà grazia agli umili. Ciò è magnifico e rivoluzionario; ricordiamocene sempre in ogni circostanza della vita.

 

Tags:

Interesse geografico: