Kek. «L’accademico» Lenz approda a Strasburgo

Sören Lenz è il nuovo segretario esecutivo della Conferenza delle chiese europee

La Conferenza delle chiese europee (Kek) ha nominato Sören Lenz, nuovo segretario esecutivo per l’Ufficio di Strasburgo.

Lenz sarà il responsabile della Kek nel campo della bioetica, dei diritti umani e sociali e dovrà interfacciarsi con il Consiglio d’Europa, altre istituzioni europee e interagire con l’Unione delle chiese protestanti alsaziane e della Lorena (Uepal) e con la Conferenza delle chiese sul Reno (Kkr - un’organizzazione regionale della Comunità delle chiese protestanti in Europa).

«Sono lieto di poter lavorare su temi decisivi quali la bioetica, l’educazione e l’antropologia cristiana – rileva Lenz – e aprire un ulteriore dibattito anche nell’importante contesto europeo» e prosegue, «sono convinto che i cristiani debbano impegnarsi in un dialogo aperto e sincero, seppur controverso, su questi temi sia all’interno delle comunità sia delle chiese, aprendosi alla società civile. Spero, dunque, di poter facilitare questa discussione dandogli “un respiro” più ampio».

Nato a Stoccarda, in Germania, Lenz è un accademico e teologo attivo nel campo della letteratura, del teatro, della linguistica e della filosofia e vanta una collaborazione con la Chiesa d’Inghilterra.

Ordinato ministro di culto nell’Uepal, ha lavorato per diversi anni in una parrocchia rurale prima di ricoprire il ruolo di direttore teologico dell’Accademia di Liebfrauenberg, nel Nord dell’Alsazia.

 

 

Interesse geografico: