Scozia. Polemiche per la nomina della vescova Dyer

Alcuni sacerdoti e laici della diocesi di Aberdeen attraverso una lettera hanno criticato la nomina di Canon Anne Dyer

Il capo della Chiesa episcopale scozzese, Mark Strange, ha risposto ad alcuni vescovi della diocesi di Aberdeen che, attraverso l’utilizzo di una lettera «si sono permessi» di criticare la nomina – avvenuta il 9 novembre scorso – di Anne Dyer,  che dal prossimo primo marzo sarà la nuova vescova di Aberdeen e Orkney.

Dyer è stata eletta dal Sinodo «in base a canoni previsti dalla Chiesa scozzese» ricorda Strange. Tuttavia dopo due tentativi falliti.

Il vescovo Strange, deplorando la lettera aperta, ha rilevato «a nome del collegio episcopale ribadisco che siamo costernati per quanto è accaduto».

La lettera, firmata da 18 membri di chiesa e leader laici, sostiene che la nomina di Dyer «va contro i desideri della diocesi» e prosegue affermando che «la protesta non è personale, dunque diretta a Anne Dyer e non dovrebbe essere interpretata in questo modo, ma chiediamo che le nostre preoccupazioni relative al processo decisionale, mal gestito e da noi non condiviso, siano oggetto di discussione al prossimo Sinodo Generale».

Rispondendo alla critica il vescovo Strange ha ricordato che «il procedimento utilizzato per la nomina di Anne Dyer è stato assolutamente coerente con la procedura stabilita dal canone» e ribadito che l’elezione «è avvenuta dunque secondo le regole, che nessuno può modificare unilateralmente. Le procedure del canone sono state adottate correttamente dal Sinodo generale» e «l’elezione è avvenuta dopo una profonda riflessione dei vescovi, guidati dallo Spirito Santo».

Dyer, ricorda ancora Strange «attende con impazienza di essere la nuova vescova di Aberdeen e Orkney per rispondere alla chiamata di Dio. I vescovi – ribadisce – la riconoscono come una persona guidata da Dio altamente qualificata, doti che le permetteranno di far progredire la nuova diocesi nella sua missione».

Strange conclude con una stoccata e un appello all’unità: «avete scelto l’utilizzo di una lettera per gettare discredito sull’elezione di Anne Dyer e dunque non mi avete lasciato altra scelta, ossia rispondere in modo simile al vostro. Tuttavia, chiedo alla diocesi di Aberdeen e Orkney di unirsi e dare un caloroso benvenuto a Dyer».

Anne Dyer è attualmente titolare della chiesa della Santissima Trinità di Haddington dal 2011; membro del Consiglio scozzese per l’Istituto episcopale e del Sinodo generale, ha prestato servizio come direttore di Cranmer Hall a Durham e nella diocesi di Rochester. Ha studiato chimica al St Anne’s College di Oxford ed è stata analista di sistemi aziendali prima della sua ordinazione al ministero pastorale alla Wycliffe Hall di Oxford. Ha studiato teologia al King’s College di Londra. «Sono lieta di essere stata eletta dai vescovi della Chiesa episcopale scozzese nella diocesi di Aberdeen e Orkney. Sarà un privilegio poter servire questa nuova comunità – ha rilevato Dyer –, una sfida che attendo con impazienza».

Nel frattempo si legge sul sito della diocesi sono in corso i preparativi per la consacrazione di Dyer «a nuova vescova di Aberdeen e Orkney. La consacrazione avverrà giovedì 1 marzo alle 13 nella Cattedrale di St Andrew di Aberdeen e il culto di consacrazione sarà trasmesso in diretta televisiva».

 

 

Interesse geografico: