Domenica 4 giugno sarà la domenica della Pentecoste, momento dell'anno in cui molte attività delle chiese si concludono prima della pausa estiva e si danno appuntamento all'anno successivo.

Complice anche il periodo dell'anno e la bella stagione, la domenica di Pentecoste diventa sovente una buona occasione per proporre delle giornate comunitarie, dei culti all'aperto o in luoghi diversi dalle abitudini.

La chiesa valdese di Luserna San Giovanni ha scelto questa data per proporre un evento legato alle celebrazioni dei 500 anni della Riforma Protestante: domenica sarà infatti intitolato il piazzale del tempio dei Bellonatti come Piazzale della Riforma Protestante (1517-2017).

La giornata inizierà alle 10 con il culto, che per l'occasione sarà proposto all'aperto, proprio sul piazzale del tempio. Vi parteciperanno i catecumeni, ragazzi e bambini della scuola domenicale e la corale. Saranno presenti le istituzioni cittadine e alle 11,30 si scoprirà la targa: il pubblico presente sarà accompagnato in momento di riflessione sul senso di questa iniziativa.

«L'evento è inserito nelle celebrazioni per i 500 anni della Riforma - spiega il pastore Giuseppe Ficara - L'iniziativa è partita da una commissione della nostra chiesa che quest'anno si è occupata di pensare a degli eventi legati a questo anniversario. Abbiamo pensato di ricordare la data con una giornata di festa e con l'intitolazione del piazzale accanto al tempio, utilizzato come parcheggio, che ancora non aveva un nome».

L'evento è stato organizzato anche in collaborazione con l'amministrazione comunale, che ha portato avanti le pratiche burocratiche per poter procede con l'intitolazione della piazza.

Il pastore Ficara si dice particolarmente felice di questa sinergia che si è avviata con le istituzioni: «Già in occasione del 17 febbraio organizzammo un momento pubblico in collaborazione con il comune: un corteo che partì dal palazzo comunale di Luserna San Giovanni per arrivare fino al tempio dei Bellonatti, con rappresentanze istituzionali e religiose. Ci sembra significativo condividere con la parte pubblica i pensieri e le ragioni sociali e civili che accompagnano gli eventi della nostra chiesa valdese».

La giornata di Pentecoste a Luserna San Giovanni proseguirà con un pranzo comunitario alla sala Albarin e con il bazar del gruppo di cucito alle 14,30 nella sala Beckwith.

Nel pomeriggio un doppio intrattenimento musicale: alle 15 con il duo di fisarmoniche Almagoci, e alle 17 con il concerto della corale valdese di Luserna.

«Un concerto orientato alla Riforma Protestante, con un repertorio pensato per l'occasione - spiega Ficara - Proporremo i salmi della Riforma. Sappiamo bene l'importanza che la musica ebbe nel movimento della Riforma Protestante: i riformatori del 1500 sostenevano che il culto non era celebrato solo dal prete, dal vescovo, ma dalla comunità intera dei credenti, come risposta alla parola di Dio che interpella. L'assemblea iniziò quindi a partecipare attivamente al culto con preghiere e canti, che prima erano permessi solo a monaci o a bambini. I musicisti presero ispirazione dalle Sacre Scritture e musicarono i 150 salmi della Bibbia, proponendoli in un libretto che veniva fornito all'assemblea. Noi ne proporremo dieci: hanno uno stile melodico molto affascinante, con influssi medioevali e gregoriani».

La corale sarà accompagnata all’organo da Paolo Gay, al pianoforte da Alessia Enouy e Paolo Calzi e al violoncello da Simone Malan. L'ingresso è libero.

Ricordiamo anche che il culto sarà trasmesso in diretta da Radio Beckwith Evangelica, sia sulle frequenze radiofoniche classiche che in streaming e in diretta Facebook: un'opportunità particolarmente gradita a chi è impossibilitato a spostarsi da casa e recarsi al tempio.

Immagine: Daniela Grill/Radio Beckwith Evangelica

Interesse geografico: