Continua il successo di Lutero Playmobil

Raggiunta quota 500 mila esemplari, il personaggio più venduto della storia dell’azienda tedesca

A metà luglio erano 400mila. Nei giorni attorno al 31 ottobre, data di inizio delle celebrazioni per i 500 anni della Riforma protestante è stata superata quota 500mila. Il Martin Lutero commercializzato dalla tedesca Playmobil , multinazionale nota in tutta il mondo, è il personaggio più venduto nella ultra quarantennale storia dell’azienda produttrice di personaggi di plastica della misura di 7,5 cm.

L’idea è stata dell’ufficio del turismo della città di Norimberga, al fine di creare un gadget in occasione delle importanti ricorrenze di questi anni. Ed è stato subito boom di vendite, soprattutto in Germania, ma anche negli Stati Uniti, nei Paesi Bassi e da noi in Italia grazie alla vendita sul sito della casa editrice Claudiana

Il Lutero della Playmobil non compare sul catalogo ufficiale dell’azienda, in quanto creato inizialmente ad hoc per la città di Norimberga. Ma i 34mila esemplari della prima edizione datata febbraio 2015 sono andati esauriti in 72 ore. Un successo clamoroso che si è moltiplicato coinvolgendo non solo i bambini se è vero che Andreas Sommer, diacono della chiesa evangelica di Mannheim ha addirittura creato una pagina Facebook nominata “In viaggio con Lutero” (Unterwegs mit Luther)

 che raccoglie le fotografie inviate da ogni angolo del mondo, con sempre la statuina del riformatore tedesco a far da protagonista, in primo piano o sullo sfondo. Una simpatica iniziativa che sta raccogliendo molte adesioni e che rappresenta un modo diverso e curioso di approcciare la figura e le vicende del frate agostiniano.

Interesse geografico: