La via della pazienza

Un giorno una parola – commento a II Tessalonicesi 3, 5

Io, infatti, sono il Signore; qualunque sia la parola che avrò detta, essa sarà messa ad effetto; non sarà più rinviata
Ezechiele 12, 25

Il Signore diriga i vostri cuori all'amore di Dio e alla paziente attesa di Cristo
II Tessalonicesi 3, 5

Siamo in attesa del tempo in cui la Parola di Dio non sarà più rinviata. Stanchi di aspettare possiamo rifugiarci nell’amore di Dio e nella pazienza di Cristo. Durante questo tempo di attesa, molti rimangono delusi e non si dichiarano più credenti. La Parola di Dio parla di pace e noi viviamo nella guerra continua tra popoli di diverse nazioni e tra liti nella stessa famiglia. La Parola di Dio parla di vita e resurrezione e noi viviamo la morte ogni giorno. Un grido di dolore arriva fino all’orecchio di Dio da tutta l’umanità, da tutta la creazione. Quanto ancora ci tocca aspettare? Possiamo ancora avere fiducia che tutto si concluda con la vittoria del bene? Quante persone rimarranno ancora disilluse e non rivolgeranno più la loro preghiera a Dio? Perché pregare se non vengo esaudita?

Ecco ascolto tanti dolori e vorrei regalare ad ognuno la mia certezza: ci sarà una fine a tutto questo. Vorrei saper asciugare ogni lacrima e accogliere tra le mie braccia tutti coloro che sentono il buio nel loro cuore. Gesù ci indica la via della pazienza, ma da sola non aiuta, non siamo così forti e capaci di resistere alle avversità. La nostra fragilità può diventare forza, solo se ci sentiamo amati. Amati da Dio, ma soprattutto da chi ci è accanto. Non si perde il coraggio se qualcuno ci ascolta e ci conforta in ogni situazione, se qualcuno accetta di percorrere con noi un pezzo della nostra vita irto di ostacoli. Impariamo a metterci a fianco degli altri, non imponiamo preghiere o culti se verranno rifiutati. Con pazienza riconduciamo le persone sulla via del Signore con la nostra testimonianza sincera. Dio stesso interverrà ad aiutarci e sapremo esprimere il meglio del nostro amore. Ecco che così in un baleno, occupandoci gli uni degli altri, l’adempimento della Parola si manifesterà e noi proveremo una grande gioia. 

Immagine: via istockphoto.com