Dio è la nostra guida sicura

Un giorno una parola – commento a Salmo 48, 14

Questo è Dio, il nostro Dio in eterno; egli sarà la nostra guida
Salmo 48, 14

Perciò, rinfrancate le mani cadenti e le ginocchia vacillanti; fate sentieri diritti per i vostri passi
Ebrei 12, 12-13

Quando visitiamo un paese straniero o una città d’arte, siamo di solito abituati a portare con noi una «guida» che ci possa dare le giuste indicazioni sulla nostra posizione e sulle cose utili da vedere. Ognuno ed ognuna di noi ha quotidianamente bisogno di una guida o di più guide: ma se tutte le nostre guide ci sono utili a percorrere le strade del mondo, molto spesso nella nostra vita interiore, quella spirituale, quella emozionale e perfino quella razionale, ci sentiamo persi, senza obiettivi o destinazioni precise, senza vie sicure da percorrere. Le nostre «guide» terrene spesso ci portano dove vogliono loro, più che dove desideriamo noi: ci spingono più che accompagnarci, ci deviano più che indirizzarci. Ma in questo cammino che si chiama «vita», l’umanità può contare su una guida sicura: una guida che per ciascuno e ciascuna di noi è fatta su misura, modellata sul nostro essere, su ciò che è meglio per noi. Dio è la nostra guida: fino alla nostra morte, conclude il salmo 48. Fino cioè al giorno in cui non avremo più bisogno di essere aiutati a camminare perché vedremo con i nostri occhi il nostro punto d’arrivo, perché non cammineremo più in una valle ombra di morte, perché non saremo più in balia dei nostri nemici. Dio è e sarà sempre la nostra guida: spetta solo a noi lasciarci guidare da lui, avendo fede in Lui. Basti pensare che abbiamo fiducia dei «navigatori» stradali, delle cartine, degli oroscopi, delle previsioni meteo e su questi umani strumenti orientiamo le nostre scelte, rimanendo molto, troppo spesso delusi. Ma Dio, il nostro Dio in eterno, non delude. Affidiamoci a lui nella libertà: libertà che Lui rispetta, libertà che Lui non condiziona. Dio non ci impone delle strade fisse, ma ci accompagna con la sua presenza amorevole di Padre su pascoli tranquilli e ad acque sicure. Amen.

Foto via Pixabay