Corridoi umanitari: tutta la famiglia di rifugiati siriani è sbarcata a Fiumicino

 Sono i primi beneficiari del progetto promosso da Fcei, Sant’Egidio e otto per mille valdese

Contrariamente a quanto precedentemente annunciato, l’intera famiglia di profughi siriani – primi beneficiari dell’iniziativa dei “corridoi umanitari” promossi dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei) e dalla Comunità di S. Egidio, con il sostegno dell’otto per mille delle chiese valdesi e metodiste – è riuscita ad arrivare oggi con un volo di linea da Beirut. I genitori e i due figli (tra cui una bambina gravemente ammalata, che domani sarà ricoverata all’Ospedale Bambin Gesù di Roma) sono stati accolti all’aereoporto di Roma-Fiumicino da una delegazione dei promotori del progetto. La delegazione della Fcei era guidata dalla vicepresidente, la luterana Christiane Groeben, e dalla pastora valdese Maria Bonafede, membro del Consiglio Fcei.

fiumicino3_1_0.jpg

fff.jpg

Interesse geografico: