Gli spazi condivisi per i genitori

Sabato prossimo a Torre Pellice nei locali di Villa Elisa in via Angrogna riprendono gli incontri pensati e organizzati dall'associazione delle giovani donne cristiane. 

Vi abbiamo parlato martedì scorso delle nuove iniziative dell'Ywca-Ucdg di Torre Pellice, l'associazione di giovani donne cristiane che ha organizzato un corso d'italiano per mamme straniere che partirà lunedì 25 gennaio.

Nel frattempo le attività dell'associazione proseguono con gli incontri del Giardino d'Inverno. «Il Giardino d'inverno è uno spazio che è stato pensato tre anni fa per sfruttare i locali di Villa Elisa che, d'inverno, non sempre vengono utilizzati come casa per ferie come nel resto dell'anno. Quindi abbiamo pensato di sfruttare il periodo invernale per accogliere i bambini e le bambine e farli giocare in luogo caldo e accogliente». Il tutto è nato da un'idea di una mamma e socia sostenitrice dell'Ywca che ha voluto mettere insieme le potenzialità di un'educatrice del posto e la disponibilità dell'associazione e in questo modo è nato il Giardino d'Inverno. Ci sono giochi e materiali per realizzare dei laboratori con bambini e da dicembre sono partite le fortunate Merende con genitori, incontri tra mamme e papà per confrontarsi sui temi legati alla genitorialità. Si tengono il sabato e sono iniziate il 12 dicembre con l'incontro sulle regole. Regole da impostare in famiglia o da dare ai propri figli e figlie. La psicoterapeuta e istruttrice di Mindfulnes Monica Reynaudo ha portato i presenti a misurarsi con le proprie storie personali, le proprie regolazioni emotive e reazioni.

Sabato prossimo, 9 gennaio, ci sarà il nuovo appuntamento delle Merende per genitori al Giardino d'Inverno di Villa Elisa in via Angrogna 14 a Torre Pellice. Alle 15 la psicoterapeuta Anna Laura Comba spiegherà perché il gioco, la creatività e la fantasia sono ingredienti indispensabili per una crescita sana e armonica. Sabato 23 gennaio, un'altra psicoterapeuta, Marzia Cikada spiegherà ai genitori come accompagnare i più piccoli ad essere autonomi in modo che quell'attività sia tempo investito in autostima, libertà e responsabilità per i bambini. Sabato 9 febbraio, sempre alle 15, lo sportello per la tutela delle Lingue Storiche Minoritarie terrà l'incontro sui bambini e le bambine che parlano in famiglia almeno due lingue: “l'uso di una seconda lingua in casa: tra dicerie e vissuti ci si racconta”, questo il titolo dell'incontro.

Gli incontri sono a Villa Elisa in via Angrogna 14 a Torre Pellice alle 15 e durano circa due ore. L'associazione chiede la prenotazione entro il lunedì precedente al numero 0121 91384.

Ascolta l'intervista su Radio Beckwith

Foto RBE