Immigrazione. Domani la presentazione del Dossier Statistico 2015

Per la prima volta la collaborazione con la rivista interreligiosa Confronti

«Visto il momento politico internazionale in cui versiamo e la grande crisi delle masse di migranti in movimento verso l’Europa in fuga da guerre, persecuzioni e da condizioni di vita insopportabili nei propri paesi d’origine, è quanto mai importante una corretta informazione sul fenomeno migratorio” ha dichiarato Claudio Paravati, direttore della rivista interreligiosa Confronti che quest’anno per la prima volta è partner del Centro studi e ricerche Idos per l’edizione 2015 del Dossier Statistico Immigrazione. “E’ un risultato storico per la nostra rivista - ha dichiarato Claudio Paravati, che con Franco Pittau, presidente onorario di Idos, modererà la presentazione ufficiale di domani al Teatro Orione a Roma -, perché abbiamo collaborato in partnership per l’elaborazione del Dossier che è il punto di riferimento nazionale per tutti coloro che si occupano di immigrazione. E’ necessaria una corretta informazione anche sulla pluralità religiosa e sulla possibilità che le comunità di fede siano vettori di integrazione e ricchezza per tutta la società. Una parola ferma contro i fantasmi dell’‘invasione’ e dello ‘scontro tra civiltà’ emerge con chiarezza dai dati statistici del Dossier”.

Domani il Dossier verrà presentato contemporaneamente in tutta Italia, in ogni capoluogo di regione. “L’otto per mille della Chiesa Valdese ha finanziato questo progetto che ha una storia importante e che è necessario che prosegua con serietà e scientificità - ha aggiunto il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese, tra i relatori domani a Roma -; è uno strumento prezioso e siamo contenti di aver potuto sostenere in maniera significativa la realizzazione dell’edizione 2015”.

La presentazione di Roma avrà luogo alle 10.30 al Teatro Orione, Via Tortona 7. Interverranno anche Franca Biondelli, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali; mons. Matteo Zuppi, neo nominato arcivescovo di Bologna e il sociologo Rando Devole. Le conclusioni sono affidate a Paolo Gentiloni, ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale. Presenterà i risultati della ricerca il presidente del Centro studi e ricerche Idos, Ugo Melchionda. Per maggiori informazioni info@confronti.net - www.confronti.net.

Interesse geografico: