A Torre Pellice torna l'Arts On Air

Decima edizione per lo storico festival. L'intervista video ai protagonisti

Raggiunge i suoi primi 10 anni di vita l’Arts On Air, il festival musicale che è ormai tradizione in val Pellice. Nato nell’estate del 2005 nel corso del tempo ha portato prima a Torre Pellice, poi a Luserna San Giovanni e ora nuovamente a Torre, nomi importanti del palcoscenico musicale italiano. Quest’anno si avvale della collaborazione della cooperativa Aiora, dell’associazione culturale Spad, Blancio PubPizzaGrill e Una Torre di Libri.

Venerdì 3 luglio alle 21,30 in piazza Muston, a Torre Pellice, a salire sul palco saranno i pinerolesi Africa Unite, in occasione dell’uscita del loro nuovo disco “Punto di partenza”. Gli “Africa” non hanno bisogno di presentazioni essendo la più nota band reggae dell’intero panorama musicale italiano. La serata di venerdì sarà l'unica a pagamento, 10 euro. Allo stesso modo anche i Lou Dalfin non hanno bisogno di essere presentati, in quanto ben conosciuti sul territori piemontese e non solo. Suoneranno domenica 5 luglio nel cortile del Blancio PubPizzaGrill: la giornata sarà caratterizzata da una grigliata popolare, da canti e balli occitani e dalla presentazione del libro “Vita e miracoli dei contrabbandieri di musica occitana” in collaborazione con Una Torre Di Libri, volume che racconta storia e avventure dei Lou Dalfin e della loro carriera. L’ingresso sarà gratuito ma per la grigliata sarà necessaria la prenotazione al numero 0121-953346. In mezzo, il sabato sera, sempre al Blancio, spazio alla musica di gruppi locali: dalle 20 con ingresso gratuito si esibiranno nell'ordine Black Emisphere, Mechinato Folk Band, Aut in Vertigo, Pellicans e in chiusura i Pawnshop.

Sono disponibili le prevendite per il concerto degli Africa Unite alla libreria Claudiana di Torre Pellice, la pizzeria Vecchio Piemonte, il Blancio PubPizzagrill e la libreria La Luna e i Falò di Saluzzo.