La prima università musulmana riconosciuta

Lo Zaytuna College, a Berkeley, in California: non è necessario un prerequisito religioso per essere ammessi

Un college che esige lo studio del poeta inglese William Wordsworth e del Corano per ottenere un diploma è ormai la prima università islamica riconosciuta negli Stati Uniti. Lo Zaytuna College, a Berkeley, in California, è stato riconosciuto nel mese di marzo 2015 dall’Associazione occidentale delle scuole e dei collegi, un’organizzazione accademica che supervisiona gli istituti pubblici e privati negli Usa.

Questo nuovo status significa che lo Zaytuna College, che possiede soltanto due edifici e forma una cinquantina di studenti, è un’istituzione legittima di insegnamento superiore, a soli pochi isolati dal suo stimato vicino: l’Università Berkeley.

«Essere riconosciuti ci pone allo stesso livello delle altre università», ritiene Colleen Keyes, il vice presidente di Zaytuna College. «Siamo ormai partner uguali». Questo riconoscimento rafforza la credibilità e lo statuto dei quindici professori dell’istituto.

«Questo significa anche che abbiamo nuove possibilità di collaborazione con i nostri colleghi delle altre università nel Paese», aggiunge Colleen Keyes: «Possiamo ormai lavorare con le università al livello della formazione di base e al livello postdottorato, nonché con le scuole di teologia che sono numerose a Berkeley».

Al tempo della sua creazione, nel 2009, lo Zaytuna College era solo un seminario, poi è diventato un college nel 2010. All’inizio c’era solo una trentina di studenti per dieci professori. I primi studenti hanno ottenuto il loro diploma nel 2014 e nello stesso anno l’istituzione ha comprato due immobili nel quartiere di Holy Hill, dove si trovano diverse università di teologia. Uno degli edifici, una chiesa, viene utilizzato ora come sala di riunione per gli studenti.

Oggi, la scuola conta 50 studenti, metà dei quali vengono dalla California e gli altri dal New Jersey, dal Michigan, dal Texas, dalla Florida e dal Missouri. Ci sono altrettanti americani che stranieri di cultura pachistana, araba, turca, afro americana o latina. Tutti gli studenti di Zaytuna College sono musulmani ma nessun prerequisito religioso è necessario per essere ammessi.

Lo Zaytuna College – olivo in arabo – è unico negli Usa. Esso propone lo studio dei testi islamici in arabo, compreso il Corano, nella loro forma originale. Lo Zaytuna College propone solo un diploma, un bachelor in diritto islamico e teologia. Per ottenerlo, gli studenti cominciano con lo studio delle scienze umane il primo anno: la retorica, la logica, la grammatica inglese, la dissertazione e lo studio delle opere maggiori della letteratura occidentale. Parallelamente, essi studiano l’arabo, il diritto islamico, la storia, le scienze e la matematica. Per ottenere il loro diploma, devono essere capaci di recitare un passo del Corano e avere effettuato lavori comunitari.

«Gli studenti capiscono che non c’è dicotomia tra l’islam e l’Occidente», spiega Colleen Keyes. «Il ruolo dei musulmani negli Usa è di considerare l’islam in un ambiente non islamico e di pensare al modo di essere musulmani e americani allo stesso tempo».

I corsi sono misti ma gli studenti devono promettere di non flirtare insieme nell’istituto. Le spese di scolarità ammontano a 15.000 dollari l’anno ai quali vanno aggiunti 9000 dollari per l’alloggio.

Raja Ali, una studentessa di secondo anno, di 30 anni, ha scelto lo Zaytuna College prima che fosse riconosciuto. L’annuncio del suo riconoscimento significa molto per lei. «Sono talmente contenta per il futuro del College e per quello dei futuri studenti», dice.

L’Associazione occidentale delle scuole e dei collegi non ha risposto a domande scritte riguardanti la sua decisione di accreditare il College. Tuttavia, in una lettera del 4 marzo 2015, la presidente del gruppo di accreditamento, Mary Ellen Petrisko, ha dichiarato che il College riuniva le quattro condizioni fondamentali per essere riconosciuto.

Le reazioni di fronte a questo accreditamento sono divise. Nomie Darwish, il fondatore dell’organizzazione Arabs for Israel, ha detto a FoxNews.com che il cofondatore dello Zaytuna College, Hatem Bazian, è un «anti Israele» e un opportunista che utilizza la sua posizione per portare avanti le proprie idee politiche. Altri pareri sono stati più favorevoli. «Non posso fermare le mie lacrime di gioia», ha scritto un lettore sul blog di UC-Berkeley. «Grazie ad Allah! Grazie a tutti i fratelli e le sorelle che hanno dato del loro tempo, del loro denaro e condiviso le loro competenze per fare andare in porto questo progetto».

(Traduzione dal francese di Jean-Jacques Peyronel)

Foto "Berkeley-downtown-Bay-bridge-SF-in-back-from-Lab" di User:Introvert - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons.