Inghilterra: Rachel Treweek prima donna vescova a sedere nella Camera dei Lord

Fresca di nomina da parte della Regina Elisabetta, va ad occupare uno dei 21 seggi riservati ai vescovi

Si chiama Rachel Treweek, ha 52 anni, è sposata, e sarà la prima donna a sedere sui banchi della Camera dei Lord in Inghilerra, in uno degli scranni riservati alla chiesa Anglicana d’Inghilterra. Si perché la Treweek è appena stata nominata vescova dalla Regina Elisabetta, terza donna dopo Libby Lane, della quale abbiamo ampiamento parlato anche su Riforma lo scorso gennaio, e dopo Alison White. Ma a differenza loro la Treweek occuperà un posto in parlamento. Questo perché la Lane e la White rivestono un ruolo relativamente minore in quanto vescove suffraganee, cioè assistenti della diocesi principale, mentre Rachel è entrata in ruolo a Gloucester, sede vescovile vera e propria. Di conseguenza ha diritto ad usufruire di uno dei 21 posti riservati ai vescovi diocesani in base alla loro anzianità (mentre gli arcivescovi di Canterbury e York, i vescovi di Londra, Durham e Winchester hanno diritto di sedersi nella Camera dei Lord dalla loro stessa nomina), con priorità di assegnazione data alle donne, almeno per i prossimi 10 anni. Ora che un membro anziano è andato in pensione, è scattata la nomina della Treweek che si è detta «piena di gioia. Sono sorpresa e intimidita, ma con la voglia di unirmi agli altri per lavorare insieme condividendo l’amore di Gesù Cristo».

Foto "House of Lords chamber, F. G. O. Stuart" di Francis Godolphin Osbourne Stuart (ca. 1843 – 1923) - originally posted to Flickr as House of Lords; A. D. White Collection of Architectural Photographs, Cornell University Library (Accession Number: 15/5/3090.00959).. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons.

Interesse geografico: