Mostra “Paolo Paschetto 1903-1910. Gli anni della formazione”

Una nuova tappa alla scoperta delle opere e dei disegni del pittore Paolo Paschetto, nato a Torre Pellice il 12 febbraio 1885 e conosciuto a livello internazionale per i suoi lavori

La Fondazione Centro Culturale Valdese propone al pubblico la mostra “Paolo Paschetto 1903 – 1910. Gli anni della formazione”, curata da Anna Bellion e Samuele Tourn Boncoeur, dedicata al lavoro artistico dell'artista Paolo Paschetto (Torre Pellice 12 febbraio 1885 – Torino, 9 marzo 1963), conosciuto dai più per essere autore dell’emblema della Repubblica Italiana.
Le opere che saranno esposte in questa mostra sono del periodo giovanile: gli anni della formazione al liceo classico Mamiani e all'Istituto delle Belle Arti di Roma e dell'apprendistato.
«In buona parte non sono mai state viste in val Pellice – spiega Samuele Tourn Boncoeur - alcune sono state esposte a Roma in  occasione di due mostre lo scorso anno e tutte provengono dall'Archivio Paolo Paschetto di proprietà della famiglia e degli eredi dell'artista. Si tratta di circa 50 opere dedicate a temi svariati e realizzate con tecniche che spaziano dalla china agli acquerelli, dalle tempere ai disegni scolastici fatti a matita. Già in occasione dei 50 anni dalla sua morte organizzammo come Centro Culturale Valdese delle esposizioni per ricordare le sue opere e alcuni anni fa proponemmo anche la sua produzione filatelica.
La mostra è divisa in piccoli nuclei: si parte con le prime esercitazioni scolastiche, con disegni a dimensioni ridotte realizzati a matita o china, per passare alle decorazioni per libri e riviste. Fin dal 1904 Paschetto infatti disegnò molte copertine per le case editrici la Speranza della Chiesa metodista e per l'Editrice Claudiana della Chiesa valdese: quest'attività continuò per tutto il corso della sua vita e pubblicò anche per molti altri editori. Infine abbiamo una sezione dedicata alle opere che provengono dalle esposizioni a cui partecipò l'artista per farsi conoscere e una che contiene i frutti delle sue partecipazioni a concorsi in ambito romano, per cui ottenne anche premi consistenti e prestigiosi».

La mostra inaugura sabato 28 marzo, alle 17,  nella sala Paolo Paschetto della Fondazione Centro Culturale Valdese a Torre Pellice, in via Beckwith 3 e rimarrà aperta fino al 31 maggio 2015. All'inaugurazione sarà presente la curatrice Anna Bellion che potrà illustrare dettagli e particolarità delle opere.

Per maggiori informazioni o per prenotazioni contattare il sito www.fondazionevaldese.org

Copertina: Paolo Paschetto,Ragazza con lira