Giornali cattolici uniti contro la pena di morte

Firmano un editoriale congiunto negli Stati Uniti

Quattro pubblicazioni cattoliche americane hanno diffuso in maniera congiunta un editoriale che chiede di mettere fine alla pena di morte nel paese, alla vigilia della procedura legale che la Corte suprema sta per approntare per impedire le esecuzioni mediante iniezione letale. Nel corso del 2014 molte sentenze di pena di morte “problematiche” hanno appesantito le notizie di cronaca.

L’editoriale, intitolato «La pena capitale deve essere abolita» è stato pubblicato da America Magazine, National Catholic Register, National Catholic Reporter e Our Sunday Visitor.

«Si tratta di una punizione abominevole e inutile - si legge nel testo - e i fondi stanziati per la sua attuazione sarebbero molto meglio spesi se destinati ad investimenti per la prevenzione dalla criminalità». L'appello congiunto giunge a meno di un mese dalla procedura legale che la corte suprema aprirà per impedire la pena di morte mediante iniezione. Nel 2014 alcuni condannati giustiziati mediante iniezione hanno visibilmente e lungamente sofferto prima di morire. In un caso il prigioniero è morto due ore la somministrazione del veleno letale.

Il testo cita inoltre le parole di svariati leader cattolici che negli anni si sono fatti sentire contro la pena di morte. Si ricorda inoltre l'ultimo appello di papa Francesco ai cattolici nell'ottobre del 2014 a lottare contro la pena di morte.

Foto via Pixabay | Licenza: CC0 Public Domain 

Interesse geografico: