Accadde oggi, 27 febbraio

27 febbraio 1594 - Parigi val bene una messa

Oggi 27 febbraio di alcuni secoli fa, il 1594, nella cattedrale di Notre-Dame a Parigi viene incoronato re di Francia Enrico IV, che diventa in questo modo il primo monarca della dinastia Borbone. 

Sono in Europa anni di grandi tensioni religiose e di conflitti per stabilire confini e alleanze. Lo stesso Enrico IV viene battezzato cattolico, ma abbraccia il calvinismo influenzato dalla madre Giovanna di Navarra, rappresentando plasticamente la lacerazione in corso oltr’Alpe e non solo. Nella seconda parte del cinquecento si combattono feroci guerre di religione: sono gli anni fra l’altro dell’eccidio della notte di San Bartolomeo con le migliaia di protestanti uccisi dalle frange cattoliche a Parigi. Alla morte del sovrano Enrico III si scatena una guerra per la successione, che vede Enrico IV favorito, se non fosse per quella fede protestante che appare un ostacolo. Ma “Parigi val bene una messa” come dirà proprio il futuro re, pronto ad una nuova conversione per diventare sovrano di tutti i francesi. Così finalmente nel 1594 può finalmente esser incoronato e riesce in poco tempo a porre fine alle guerre di religione emanando “L’Editto di Nantes” nel 1598 mediante il quale viene concesso, seppur con diverse limitazioni, una certa libertà religiosa ai protestanti ugonotti e diventa uno dei più moderni esempi di tolleranza religiosa in Europa. Avrà vigore per quasi un secolo, fino all’editto di Fontainebleau di Luigi XIV nel 1685 che ne revocherà le concessioni dando nuovamente avvio alle persecuzioni contro i protestanti. Enrico IV pagherà con la vita le sue aperture ecumeniche, ucciso sulla sua carrozza a pugnalate da un ultra cattolico.

Copertina:"HenriIV" di http://www.tudorplace.com.ar/images/French/HenriIV.JPG. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons.