Accadde oggi, 21 gennaio

21 gennaio 1525 - Nasce a Zurigo il movimento anabattista

Il 21 gennaio 1525 durante una riunione di fratelli in casa di Felix Manz, Jörg Cajacob, inginocchiandosi, chiede a Konrad Grebel di essere battezzato per amor di Dio. Konrad lo battezza dopo di che gli altri presenti similmente hanno pregato Jörg di battezzarli. E’ nato il movimento Anabattista.

L'origine dell'anabattismo si deve al gruppo che si formò a Zurigo sotto la guida di Konrad Grebel e del quale facevano parte, tra gli altri, Simon Stumpf, Felix Manz, Wilhelm Reublin e Hans Brötli. Tutti erano stati discepoli di Ulrico Zwingli, da cui si erano separati criticando la sua decisione di affidare allo Stato la riforma della Chiesa. Le autorità svizzere rispondono con fermezza: già a marzo dello stesso anno vengono proibiti i battesimi degli adulti, ma il gruppo non desiste e verrà duramente perseguitato. Molti anabattisti sono costretti a lasciare Zurigo verso l’Austria o il sud della Germania. Anabattista significa nuovo battesimo perché viene rifiutato il battesimo effettuato nella primissima infanzia perché mediato da altri, solitamente i genitori, e non reale volontà del singolo, che sarà pronto quando avrà raggiunto l’età della consapevolezza. Il movimento nasce in seno alla riforma protestante, ma si distanzia presto dall’ortodossia e da questa viene ampiamente attaccata per alcune inconciliabili divisioni di fondo, soprattutto sulla questione del battesimo e nelle relazione con lo Stati, di cui non riconosce l’esistenza.

Foto Un battesimo di anabattisti olandesi. Incisione del 1614. Via