Da Napoli, l'iridescente voce di Flo incanta per bravura e spontaneità.

In D'Amore E Di Altre Cose Irreversibili, la giovane Flo sfrutta la sua versatilità vocale per regalare momenti di delizioso equilibrio tra parole e musica.

Si fa chiamare semplicemente Flo, la giovane Floriana Cangiano, ma in quel piccolo nome è racchiusa una grande voce, versatile, brillante, esperta, che sa plasmare immagini con estrema facilità e passione, arrivando con immediatezza esattamente come vuole. Non parliamo di virtuosismi barocchi o eccessi fini a sé stessi, ma di una vera professionalità, di una capacità innata, e poi ben allenata, di emozionare cantando.

Da sempre avvezza ad usare la voce, fin da piccina, Flo matura la sua passione e la sua esperienza attraverso il musical, acquisendo del teatro cantato anche la giusta dose di professionalità da affiancare ad una istintività viscerale, innata, che viene inevitabilmente trasposta anche nei brani che ora compongono il suo disco d'esordio D'Amore E Di Altre Cose Irreversibili.

Suoni e parole nascono insieme nelle produzioni della giovane partenopea, e rispecchiano una personalità cangiante, tanto che nell'album non si parla soltanto italiano, ma anche francese, come il singolo Ça Ne Tien Pas La Route, allo spagnolo, al dialetto napoletano, perché ogni immagine, ogni emozione, nasce in un certo contesto emotivo che si porta dietro profumi, colori, e suoni, tipici di ogni idioma.

A questo si unisce la passione per i minuscoli dettagli del mondo. Floriana Cangiano osserva e si appassiona ai frammenti quasi casuali che la realtà dissemina tra le pieghe del tutto, utilizzando una sorta di lente di ingrandimento per cogliere quelle piccole dinamiche o caratteristiche che arricchiscono le persone, le cose, i luoghi, fino a delineare un linguaggio universale che spiega trasversalmente ogni parte del mondo.

In D'Amore E Di Altre Cose Irreversibili viene fuori una cantautrice giovane ma attenta e professionale, ma assolutamente capace di essere passionale, irruente, istintiva, genuina, quindi in poche parole naturale. Una consapevolezza di sé non scontata, che sa toccare corde anche profonde dell'animo umano con delicatezza e simpatia.

 

Tags: