Giovani: venti posti per l'avviamento al lavoro nel pinerolese

Fino al 14 novembre si può scaricare dal sito del comune di Pinerolo un bando che dà la possibilità di accedere a un tirocinio formativo di tre mesi in aziende del pinerolese

Il Comune di Pinerolo e le altre 46 amministrazioni comunali che fanno riferimento al Centro per l'Impiego di Pinerolo offrono la possibilità a venti giovani di inserirsi nel mondo del lavoro. E' infatti disponibile il bando di concorso del Piano Locale Giovani 2014 che fino a venerdì 14 novembre si può scaricare, compilare e inoltrare.

Possono partecipare al bando i giovani in età compresa tra i 18 e i 29 anni, residenti nei 47 comuni facenti riferimento al Centro per l’Impiego di Pinerolo, inoccupati o disoccupati in cerca di una prima occupazione e in possesso di un diploma o di una qualifica professionale almeno triennale.

Il Bando, intitolato "Mestieri e Lavoro" è finanziato dalla Provincia di Torino (il prossimo anno se ne occuperà la Città Metropolitana) ed è dedicato all'imprenditoria artigianale.

«I venti giovani che verranno selezionati da un’apposita commissione di valutazione - ci ha spiegato il sindaco di Pinerolo, Eugenio Buttiero - saranno inseriti in una realtà imprenditoriale del territorio che opera all’interno del settore artigianale, con natura commerciale o nella ristorazione».

Il bando è finanziato con 36.000 euro ed è l'ultimo atto del Piano Locale Giovani per il 2014. Dal prossimo saranno istituiti nuovi bandi. «I venti giovani selezionati - prosegue Buttiero - verranno inseriti in un tirocinio formativo full time della durata di tre mesi in aziende del Pinerolese che si sono date disponibili a partecipare al bando. I venti giovani selezionati percepiranno un compenso di 600 euro al mese a testa. Qualche esempio di aziende in cui si svolgeranno i tirocini sono Eataly e Galup a Pinerolo e altre aziende del territorio».

«Ci rendiamo conto - conclude il sindaco di Pinerolo - che non risolve sicuramente il dramma della disoccupazione giovanile nel nostro territorio ma va sicuramente in quella direzione. Non è moltissimo ma è già qualcosa, e comunque avvia i giovani al lavoro e dà loro la possibilità di trovare un’occupazione. Dopo il tirocinio ci auguriamo che il maggior numero possibile di stage si trasformino in contratti stabili, ma questo dipenderà dalle abilità e dall'attitudine dei giovani che saranno selezionati. Venti giovani non sono certo molti ma è quello che potevamo fare come Comune e come Provincia».

Il bando completo, con la relativa modulistica, è scaricabile dal sito www.comune.pinerolo.to.it e dai siti dei comuni aderenti al Piano Locale Giovani del Pinerolese e c'è tempo per partecipare e compilarlo fino a venerdì 14 novembre.

L'intervista completa al sindaco di Pinerolo sul sito di Radio Beckwith

Foto via

Interesse geografico: