Manifestazione contro l'antisemitismo in Germania

 ll presidente della EKD, il pastore Nikolaus Schneider: “L'antisemitismo è un peccato contro lo Spirito Santo”

 “L'antisemitismo è un peccato contro lo Spirito Santo” ha dichiarato, citando il teologo Karl Barth, il presidente del Consiglio della chiesa evangelica in Germania (EKD), il pastore Nikolaus Schneider, durante la manifestazione "In piedi! Mai più l'antisemitismo", tenutasi a Berlino domenica 14 settembre. Alla manifestazione è intervenuta la cancelliera Angela Merkel ed era ospite d'onore il presidente della Repubblica tedesca Joachim Gauck.

“La nostra chiesa deve riconoscere ed elaborare di nuovo il fatto di aver contribuito all’antisemitismo” ha detto Schneider ricordando come l'antisemitismo sia cresciuto nell'alveo della millenaria teologia cristiana e dottrina ecclesiastica, per poi aggiungere: “qualsiasi forma di odio contro gli ebrei nel nostro Paese vedrà il nostro contrasto e la nostra resistenza”.

La manifestazione è stata convocata dal Consiglio centrale delle comunità ebraiche in Germania (ZdJ), che ha come presidente Dieter Graumann. Vi hanno preso parte accanto a Schneider e al presidente del Sinodo della EKD, il pastore Irmgard Schwaetzer, numerosi altri rappresentanti delle chiese evangeliche in Germania.

“L’antisemitismo dopo il crimine nazista proprio nel nostro Paese non è mai stato completamente superato. Istituzioni ebraiche da tempi immemori devono essere protette dalla polizia giorno e notte - cosa che mi riempie di vergogna”, ha concluso Schneider.

Questa è una notizia dell'agenzia stampa NEV - Notizie Evangeliche
Foto copertina: via Flickr con licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs 2.0 Generic

Interesse geografico: