Pradaval: culto nel tempio

A Prali con la predicazione di Cindy Genre

Un forte temporale, che il giorno precedente aveva inzuppato i prati, non ha consentito al folto gruppo di partecipanti di salire a Pradaval per il consueto culto che ricorda la conferma all’adesione alla Riforma protestante, da parte della val San Martino, oggi val Germanasca. Il culto si è dunque tenuto nel tempio valdese di Prali dove ha così partecipato una buona parte della comunità che in estate si allarga includendo chi trascorre un periodo di vacanza o chi sale per seguire le presentazioni di Pralibro. È sempre bello rievocare quel momento di dibattito assembleare che ebbe luogo nel 1533 a ricordarci innanzitutto quanto diversità e complessità appartengano a questa piccola porzione di terra, incastonata tra le montagne, e ricca di storia valdese ed europea. Qui a Prali, nel passato e nel presente, capita spesso di incontrare stranieri e quest’anno, alcune domeniche fa, al culto era presente persino una coppia proveniente dall’Australia.

La predicazione di Cindy Genre ce lo ha ricordato affrontando nei minimi dettagli la relazione tra teologia, cultura, storia e identità che specie tra le giovani generazioni chiama a interrogarsi criticamente e ad approfondire diverse sfaccettature, non sempre in modo armonioso, fino a costituire una riflessione a tutto campo che è rilevante per il futuro della chiesa valdese. Ogni generazione ha trovato il suo amalgama, intrecciando queste tematiche, ed è stato molto stimolante ascoltare come le future generazioni intendano sviluppare un cammino che ridia dignità a questa terra e che ne preservi la fonte essenziale di speranza, amore e fede che tutto rinnova. La predicatrice aveva anche partecipato alla tappa conclusiva del Glorioso Rimpatrio quando nel 2019 un gruppo di giovani partirono da Prangins, sul Lago Lemano, per ripercorrere a piedi, passo dopo passo, le Strade dei Valdesi, passando anche da Massello e da Prali dove tutta la comunità si era unita a loro nel cammino. 

A Pralibro è stato anche presentato il video, realizzato per conto del Comitato luoghi storici valdesi da Visu.Film (https://www.youtube.com/watch?v=YnJoQ2J1Gnw), in cui la storia valdese viene commentata nel Museo che ha luogo nel vecchio tempio costruito nel 1556, dedicato al culto riformato e protestante, nelle scuolette Beckwith di Orgere e Malzat, tuttora visitabili a ricordare l’importanza dell’istruzione, della lettura e della cultura, e infine a Pradaval per fare memoria dell’adesione alla Riforma protestante da parte dei capifamiglia che assunsero personalmente quella responsabilità e quell’impegno a predicare l’Evangelo come chiesa protestante costituita, costruendo locali di culto, andando però incontro alla repressione e alla persecuzione, nonostante le relazioni internazionali. Ma il fatto che ancora oggi un bel gruppo di fedeli abbia deciso di partecipare a questo culto speciale, testimonia quanto la Parola del Signore illumini e rinnovi, con la sua grazia, anche le pagine più buie della nostra storia e apra la strada per guardare avanti con fiducia.

Interesse geografico: