Esteri

L’Europa verso un nuovo patto sulle migrazioni

«La Commissione presenterà un nuovo patto sulla migrazione». Con queste parole, pronunciate durante il discorso sullo Stato dell’Unione di mercoledì al Parlamento europeo, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha rilanciato una questione tornata al centro del dibattito nelle ultime settimane, con l’incendio nel campo profughi di Moria, sull’isola greca di Lesbo.

Aiutaci a salvare il Natale

A fronte di un possibile calo fino al 50% dei fondi provenienti dalla tradizionale campagna Red Kettle e di un aumento del 155% delle domande per i suoi servizi sociali a causa della pandemia COVID-19, per la prima volta in 130 anni l’Esercito della salvezza ha deciso di lanciare la sua campagna annuale di raccolta fondi per il periodo Natalizio in anticipo.

Il rifugio solidale sulle Alpi minacciato di chiusura

Fa parte di quei luoghi destinati a divenire simbolo della storia di questi ultimi anni. Simbolo della situazione di alcune frontiere interne dell'Unione Europea, divenute imbuti sulla rotta migratoria attraverso il continente; simbolo di iniziative cittadine, "dal basso", volte a migliorare l'accoglienza delle persone rifugiate in marcia.

Tags:

Libano, la Tavola Valdese stanzia 50mila euro

Continua e si rafforza l'impegno delle chiese protestanti per aiutare la popolazione di Beirut. Dopo la sottoscrizione lanciata, subito dopo le esplosioni di agosto, dalla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI) - che dal Libano organizza dal 2016 i corridoi umanitari - la Tavola Valdese, attraverso l'Otto per mille, ha stanziato ulteriori 50mila euro.

400 anni fa salpava la Mayflower

Il 16 settembre 1620, dal porto di Plymouth, in Inghilterra, salpò la Mayflower diretta verso il Nuovo Mondo. Molti di coloro che navigarono sulla nave provenivano da Scrooby un piccolo villaggio nel Nottinghamshire. Questi uomini e donne erano membri di una congregazione separatista che si riuniva a casa di uno dei loro anziani, William Brewster.

Chiese evangeliche argentine preoccupate dallo sciopero della polizia

Prosegue da dieci lo sciopero della Polizia in Argentina. «Un'agitazione che mette in difficoltà il Governo perché rischia di lasciare sguarnite zone considerate calde e questo nel pieno della crisi economica causata dalla pandemia» racconta il sito di Rsi, la radio televisione svizzera italiana. L'Esecutivo non è disposto a cedere alle pressioni, ma la situazione, soprattutto nella periferia di Buenos Aires, si fa sempre più complicata.

Asilo ecclesiastico in Germania sotto attacco

La Chiesa evangelica in Germania (Ekd) ha chiesto ai responsabili delle politiche dei vari land regionali e dello Stato centrale di ritirare le norme più severe inerenti l’ospitalità di persone migranti nei locali delle chiese, il cosiddetto asilo ecclesiastico.

La Svizzera può fare di più

«Pur accogliendo con favore la rapida azione umanitaria intrapresa dal Consiglio federale a seguito del devastante incendio, riteniamo che la Svizzera possa e debba fare di più. Ciò che le chiese cristiane hanno recentemente chiesto nel loro "appello pasquale" si dimostra oltremodo attuale: occorre un atto di umanità».

Pages

Subscribe to RSS - Esteri