La Chiesa protestante in Senegal si rinnova

Formazione rivolta a nuovi presbiteri pronti a diventare parte attiva nella chiesa riformata africana

Nell'ambito del rafforzamento del suo collegio dei presbiteri, anziani di chiesa, e per svolgere meglio la sua missione, la Chiesa protestante del Senegal (Eps) ha consacrato quattro nuovi presbiteri nel mese di dicembre 2021. Questa consacrazione è il frutto di due anni di intensa formazione. La cerimonia ha avuto luogo nella parrocchia di Dieuppeul nella capitale senegalese, Dakar.

La formazione è stata condotta congiuntamente dal pastore Emmanuel Dzah, segretario sinodale della chiesa e responsabile della comunità di Dieuppeul, e dal signor Antonin Dossou, anziano di chiesa. Sono membri del Dipartimento della Formazione della Chiesa.

La formazione è iniziata con un'introduzione alla Bibbia, compresi i diversi libri che la compongono, ed è stata divisa in sei sessioni principali: a partire da un'introduzione alla teologia pratica seguita dai ruoli e le responsabilità nella Chiesa protestante in Senegal. La storia della Chiesa e l'identità protestante sono state trattate nella sessione 3. Queste prime tre sessioni hanno costituito la prima grande tappa della formazione.

La seconda parte comprendeva le sessioni 4 e 5, che riguardavano rispettivamente l'eloquenza dal pulpito, il culto cristiano e la sua condotta secondo le norme dell’Eps. La sessione 6 ha permesso ai presbiteri in formazione di scoprire l'omiletica, che è la teoria e la pratica della predicazione. In questa fase, gli aspiranti sono stati formati all'esegesi e all'ermeneutica.

I presbiteri appena consacrati sono tutti membri della Chiesa protestante in Senegal e provenienti da diversi contesti professionali. 

Restano da consacrare altri tre presbiteri che hanno seguito la formazione. 

Interesse geografico: