Pillole di teologia: quarta puntata

Cosa significa che Dio è «padre» e «creatore»?

La quarta puntata del programma in onda su Radio Beckwith Evangelica e curato dal Decano della facoltà valdese di teologia, pastore Fulvio Ferrario, è la seconda del ciclo di trasmissioni dedicato al Credo di Nicea-Costantinopoli. 

Che cos'è il Credo della Chiesa e che significato ha per i protestanti? Perché è necessario leggere oggi il Credo? In che modo mettere in relazione la propria fede nel tempo in cui si vive con le parole dei fratelli e le sorelle che hanno cercato di dire la fede cristiana in passato?

 Una puntata che ragiona intorno alle parole «padre» e «creatore» utilizzate all'inizio del Credo..

«Padre onnipotente
Creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili»

La fede vive di immagini. Per comprendere quanto racconta la Bibbia quali immagini di Dio usare? Maschili, femminili o entrambe? 

E se «creazione» vuol dire che la fede comprende il mondo in relazione a Dio, qual è il posto del creatore nel nostro mondo? Quale rapporto immaginare oggi tra fede e scienza?

 

 

 

Qui la puntata da scaricare su spreaker

Interesse geografico: