Rinviata discussione su crocifisso in Consiglio regionale piemontese

Sospesi i lavori dell'aula per consentire la gestione dell'emergenza maltempo

E' slittato a data da destinarsi l'ordine del giorno n. 51 “Difesa, rispetto e salvaguardia dell’importanza del Crocifisso” presentato in Regione Piemonte dai consiglieri Cane, Cerutti, Demarchi, Preioni, Bongioanni, Dago, Fava, Gagliasso, Graglia, Lanzo, Leone, Marin, Marrone, Mosca, Nicotra, Perugini, Poggio, Riva Vercellotti, Stecco, Zambaia, Ricca, Magliano, in rappresentanza della Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d'italia e Moderati. 

Il Consiglio regionale di ieri 22 ottobre è stato infatti interrotto quando era oramai prossima la discussione a riguardo: ciò perché, alla luce degli eventi alluvionali che hanno colpito in particolare l'alessandrino, è stato convocato un incontro nel tardo pomeriggio di ieri con il premier Giuseppe Conte, ieri in Piemonte, con le autorità preposte, e la presenza dei consiglieri regionali eletti nella zona. Da qui la richiesta di fermare i lavori del Consiglio per consentire agli interessati di raggiungere i territori in questione.

Sul tema ha preso ferma posizione in questi giorni il concistoro della chiesa valdese di Torino, come abbiamo raccontato ancora ieri.

 

 

 

 

 

Interesse geografico: