Mostra «Donne forti nella storia delle chiese»

di Celi

Nella chiesa protestante della Resurrezione di Innsbruck dal 15 marzo al 14 aprile 22 ritratti di donne dal XII-XI secolo dell’artista Karin Peschau

La Riforma solo una questione di uomini? L’artista Karin Peschau si è confrontata con questa domanda a partire dal 2014, nel periodo precedente all’anniversario della Riforma. A parte la chiara risposta “no”, uno dei risultati più importanti delle sue ricerche è che la Riforma iniziò molto prima del 1517. Già nel XII secolo c’erano movimenti in tutta Europa, all’epoca perseguitati come eresie, che hanno deciso di prendere il Vangelo alla lettera e di metterlo in pratica.

Karin Peschau si è messa alla ricerca di donne che hanno difeso queste idee senza riguardo per la loro vita, come per esempio le ugonotte in Francia. Ma anche, come riferisce l’artista nella prefazione alla sua mostra, donne nei conventi cattolici, vittime di un riformismo fanatico.

Il risultato sono 22 ritratti di grandi dimensioni e di forte impatto di donne che hanno vissuto tra il XII e il XXI secolo. Il filo rosso che le unisce è la loro coraggiosa ribellione contro i governanti e la loro corruzione all’interno della Chiesa cristiana. Come Hus, Calvino, Melantone e Lutero queste donne hanno voluto tornare agli insegnamenti originali di Gesù Cristo. Sono donne forti che hanno osato uscire dal loro ruolo, che non si sono lasciate imporre di tacere, donne che hanno influenzato la cultura, la religione e la politica. Tra loro l’ex schiava Isabella Baumfree, meglio conosciuta come Sojourner Truth, Katharina von Bora, Brigitte Wallner, Dorothee Sölle und Luise Schottroff per citarne solo alcune.

I ritratti dell’artista Karin Peschau, membro della Comunità Evangelica-Luterana di Verona – Gardone, sono un omaggio a tutte coloro che con il loro vissuto hanno lasciato tracce ai posteri. Un forte segnale che queste donne non hanno vissuto invano!

“Donne Forti nella storia” è una mostra che è già stata esposta in Italia e in Germania durante il giubileo della Riforma e che rimarrà aperta nella Chiesa Evangelica della Resurrezione a Innsbruck fino alla Domenica delle Palme, il 14 aprile. L’evento è sostenuto dalla Evangelisches Bildungswerk Tirolo.

Interesse geografico: