Veglie 2019 in ricordo delle vittime dell’omotransfobia

Entro sabato 17 febbraio è ancora possibile votare online il versetto biblico che unirà le veglie e i culti che si svolgeranno in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

Il 17 maggio, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia (Idahot), le comunità di fede ed i gruppi di cristiani LGBT ricorderanno le tante vittime della violenza dell’omofobia e della transfobia e veglieranno insieme per il superamento di questa forma di discriminazione presente nella società e, spesso, anche nelle chiese.

Anche quest’anno i volontari e le volontarie del Progetto Gionata (https://www.gionata.org) e de La Tenda (https://www.gionata.org/tendadigionata/) hanno lanciato l’iniziativa ecumenica dal basso invitando i cristiani a proporre il versetto biblico che unirà tutte le veglie e i culti domenicali che, nelle settimane precedenti e successive al 17 maggio, ricorderanno le vittime della violenza dell’omo/bi/transfobia «perché come cristiani non possiamo stare in silenzio quando milioni di fratelli e di sorelle soffrono nel mondo perché amano e vogliono vivere l’affettività che il Signore ha dato loro».

Entrola mezzanotte di sabato 17 febbraio 2019, è possibile votare qui e scegliere pubblicamente online il versetto preferito . Il più votato sarà quello che unirà idealmente tutte le veglie e i culti domenicali. 

Per info sulle veglie e i culti domenicali per il superamento della violenza dell’omotransfobia cliccare su INveglia (https://inveglia.wordpress.com/)o suwww.gionata.org.

I versetti delle veglie scelti negli anni passatisono stati:

2018 Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi(Giovanni 8, 32)

2017Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite(Romani 12, 14) 

2016Amatevi come io vi ho amato(Giovanni 13, 35)

2015Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio; sono stupende le tue opere(Salmo 139, 14)

2014Accoglietevi gli uni gli altri come Cristo ha accolto voi(Romani 15, 7)

2013Nell’amore non c’è timore!(I Giovanni 4, 18)

2012Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre(I Giovanni 2, 9)

2011Dio mi ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo(Atti 10, 28)

2010Chi ci separerà dall’amore di Cristo?(Romani 8, 35)

2009Chi ha paura non è perfetto nell’amore(I Giovanni 4, 18) 

2008Io ho un sogno, Martin Luther King

2007Le cose vecchie sono passate: ecco ne sono nate di nuove(II Corinzi 5, 17)

 

Foto: Scatti dal Cerchio di silenzio organizzato Domenica 20 maggio 2018 dalla chiesa battista di Cagliari in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e in ricordo delle sue vittime

Interesse geografico: