Bronzo europeo per il curling italiano

Tanto pinerolese nella squadra che si è imposta sulla Germania nella finale per il terzo posto

Il sogno è diventato realtà e la nazionale italiana di curling composta da Joel Retornaz, Simone Gonin, Fabio Ribotta insieme agli avieri Amos Mosaner e Sebastiano Arman compiono l’ultimo capolavoro e superano la Germania nella finale di Tallinn conquistando una prestigiosa medaglia di bronzo. Un podio straordinario che arriva nell’anno post olimpico e premia l’impegno di un gruppo che in questi anni ha lavorato con determinazione e convinzione. Tanto pinerolese nella Nazionale, frutto di un lavoro nato all’indomani delle Olimpiadi di Torino 2006.

Joel Retornaz, all’undicesima partecipazione a un Campionato Europeo e con undici scudetti tricolore, è stato Olimpionico a Torino 2006 e trascinatore della squadra che si è qualificata ai Giochi Olimpici di Pyeong Chang lo scorso febbraio. Simone Gonin si divide tra le specialità del curling classico e del doppio misto, si è creato un lavoro come ice maker per poter conciliare la sua passione alla necessità di allenamenti quotidiani. Fabio Ribotta è il più giovane della squadra, si è appassionato della specialità grazie al nonno Pietro che è stato autista volontario a Pinerolo nel 2006, durante l’evento olimpico. A completare la squadra due atleti professionisti tesserati Aeronautica Militare Amos Mosaner e Sebastiano Arman entrambi trentini di Cembra.

 La medaglia di bronzo è stata conquistata a spese della rappresentativa tedesca in una finale da cardiopalma dove è stato necessario attendere con trepidazione che l’ultimo sasso di Joel si posizionasse sul cerchio rosso della casa togliendo i due punti che aveva segnato momentaneamente lo skip avversario. Alla fine successo per 8 a 6 a coronamento di un torneo segnato da successi pesanti con formazioni di grande tradizione. La medaglia d’oro è stata conquistata dalla Scozia che ha superato in finale i favoritissimi svedesi guidati da Edin (vincitore delle ultime quattro edizioni).

L’Italia torna a vincere una medaglia dopo il bronzo conquistato nel lontano 1979 agli europei di Varese

Purtroppo la formazione femminile, dopo l’ottimo bronzo dell’anno scorso a San Gallo in Svizzera, con Veronica Zappone, Angela Romei, Stefania Costantini, Federica Ghedina e Elena Dami si piazza al nono posto, piazzamento che le porta alla retrocessione nel gruppo B. Il successo finale è andato alla Svezia che ha superato la Svizzera.

 

Interesse geografico: