L’editrice Claudiana alla “libreria più lunga del mondo”

Torino, al via “Portici di carta”, la dodicesima edizione del progetto che raccoglie librai ed editori di tutta la regione. Sabato la video diretta su Radio Beckwith

Il 6 e 7 ottobre si svolge a Torino la dodicesima edizione di Portici di carta, rassegna culturale di librai ed editori che si tiene sotto i portici di via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice.Portici di carta è “la libreria più lunga del mondo”, scrivono gli organizzatori, che sotto i portici del centro città hanno allestito i tradizionali due chilometri di bancarelle. Fra gli espositori, sarà presente la casa editrice protestante Claudiana, “Ponte fra le culture protestanti nordeuropee e nordamericane e la cultura italiana, laica e cattolica”. La Claudiana pubblica una cinquantina di titoli all’anno ed è presente, con le sue omonime librerie, oltre che a Torino, anche a Milano, Firenze, Roma e Torre Pellice.

Quest’anno la rassegna è dedicata a Pippi Calzelunghe. È prevista la partecipazione di 123 librai di Torino e provincia ed editori da tutto il Piemonte, suddivisi in 19 tratti tematici. Portici di carta è un progetto della Città di Torino e della Fondazione per il libro, la musica e la cultura, realizzato dalla Fondazione per la cultura Torino, con il sostegno della Regione Piemonte, e la partecipazione dei librai torinesi.

Dalle 16 alle 18 di sabato 6 settembre, Radio Beckwith racconterà la dodicesima edizione di Portici di carta sulle proprie frequenze e in video diretta sui social dallo stand della libreria Claudiana, all’angolo tra via Roma e piazza Castello.

Interesse geografico: