Nuovo Presidium per la Comunione di chiese protestanti in Europa (Ccpe)

Rieletto Gottfried Locher a cui si aggiungono Miriam Rose e John Bradbury

Il neoeletto Consiglio dell’Assemblea generale della Comunione di chiese protestanti in Europa (Ccpe) ha nominato ieri sera 17 settembre, a Basilea, Gottfried Locher come presidente. Compongono il Presidium anche Miriam Rose e John Bradbury. Gottfried Locher è presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Svizzera (Fces) dal 2011; è diventato membro del Presidium nel 2012 e ha assunto il ruolo di Presidente nel 2015 in seguito alla morte inaspettata del vescovo Friedrich Weber. John Bradbury è pastore della Chiesa riformata unita (Urc) del Regno Unito. Era già un membro delegato del consiglio durante il precedente periodo di carica. Miriam Rose è professoressa di teologia sistematica presso l’Università di Jena, in Germania, dal 2011.

Il Presidium ha dato il benvenuto al nuovo segretario generale del Ccpe, Mario Fischer, pastore della Chiesa evangelica in Assia e Nassau (Ekhn) e fino ad oggi direttore della sede principale del Ccpe a Vienna. Il segretario generale in uscita, Michael Bünker, vescovo della Chiesa evangelica della Confessione augustana in Austria, che è in carica dal 2007, andrà in pensione nel 2019.

Il Consiglio della Ccpe è composto da 13 rappresentanti di chiese riformate, luterane, unite e metodiste del Vecchio continente, tra questi il pastore valdese Pawel Gajewski.

L’VIII Assemblea generale della Ccpe si è svolta a Basilea, su invito della Fces e della chiesa evangelica riformata di Basilea-Città.

La Ccpe, con sede a Vienna (Austria), promuove un modello teso all’allargamento dell’ecumene sulla base del motto “unità nella diversità riconciliata”. Conta 108 chiese membro in tutta Europa (con i rispettivi bracci sudamericani) in rappresentanza di più di 50 milioni di persone: chiese luterane, riformate, unite, metodiste, che grazie alla Concordia  di Leuenberg del 1973 (Svizzera) si prestano mutuo riconoscimento dei ministeri e dei sacramenti. Con la dichiarazione del 1973 si pose di fatto fine alla divisione tra chiese luterane e riformate durata più di 450 anni. Per ulteriori informazioni www.leuenberg.eu.

 

Foto: Gottfried Locher, Miriam Rose e John Bradbury

Interesse geografico: