Porte aperte all’Uliveto

Due giorni di musica, spettacoli e convivialità per festeggiare l'Uliveto di Luserna San Giovanni, che quest'anno celebra anche l'anniversario dei 50 anni di attività

Sabato 18 e domenica 19 giugno la Comunità Alloggio Uliveto, struttura della Diaconia Valdese a Luserna San Giovanni, apre le porte a tutti coloro che hanno piacere di passare un week end in compagnia, all’insegna dell’allegria e del buon umore. Due giorni intensi da trascorrere tra giochi, sport, teatro, musica e buon cibo.

Ci racconta Valentina Tousjin, vice responsabile di struttura: «Con la due giorni di Porte Aperte vogliamo anche iniziare a festeggiare il cinquantenario dell'Uliveto, che cade quest'anno. Ci stiamo organizzando insieme alla comunità di Luserna in vista di una serata di festa venerdì 21 ottobre. A tal proposito ricordo che domenica 19 il culto non si terrà nel tempio dei Bellonatti, ma direttamente alle 10 nella nostra struttura: partecipate numerosi, ci fa piacere sentire il calore e la vicinanza della comunità che accoglie e ospita sul proprio territorio l'Uliveto».

Un programma molto fitto di eventi è previsto già dal sabato mattina: si parte con l’Uli-Volley, il torneo a squadre miste, che sarà seguito dalle Ulimpiadi, giochi a squadre per tutti e tutte con cerimonia di apertura e chiusura alla presenza di Andrea Chiarotti. Alle 18, l'appuntamento è con la Mezcla Magica del clown Giacomino Pinolo e a seguire la cena Kashmira. La giornata si chiude con il concerto del Coro Moro preceduto dal gruppo di percussioni I Tambuli.

Domenica 19 apertura degli stand e culto con la partecipazione della corale di Luserna San Giovanni. A chiudere la mattina, aperitivo e pranzo dal tema «Le ricette del cuore». Ad animare il primo pomeriggio, alle 14.30 lo spettacolo «Quattro ruote, un sorriso, una vita» di Irene Formento, a cura dell'Associazione Culturale Il Moscerino. Alle 15.30 premiazione del concorso Sguardi Diversi - Categoria Oltre di cui parleremo meglio tra poco.

Durante il pomeriggio del sabato e per la giornata di domenica, sarà attivo un servizio bar, inoltre, a far da corollario all'intero week end, banchetti e stand. Una festa per tutti e tutte, grandi e piccine, per aprire le porte della Casa all’esterno con la possibilità di raccontarsi anche a chi ancora non conosce la realtà.

Ricordiamo che è necessaria la prenotazione per il Torneo Ulivolley, per le Ulimpiadi, per la cena kashmira e il pranzo della domenica, telefonando allo 0121.900253 o scrivendo a segreteriauliveto@diaconiavaldese.org.

Sguardi Diversi

«Il concorso fotografico Sguardi Diversi quest'anno è uno dei fili conduttori dell'intera rassegna Xsone 3.0 – spiega ancora Valentina Tousjin - Titolo e tema del concorso sono ripresi dalla prima edizione dello scorso anno, ma quest'anno sarà suddiviso in tre sezioni: la categoria che interessa l'Uliveto s'intitola «Oltre» e vuole mettere in luce uno sguardo diverso sulla realtà. Leggendo un libro, guardando un film o semplicemente andando in giro, vi sono due possibilità: fermarsi alla prima impressione, cogliere il primo messaggio che arriva e accontentarci. Oppure andare oltre, immaginare finali differenti, fantasticare sulle vite delle persone che si incontrano, guardando in profondità, oltre la superficie di ciò che appare, oltre le evidenze. Questo lo spunto del concorso fotografico che si è rivolto a tutti coloro che vogliono mostrare il loro sguardo “oltre”. Domenica 19 giugno, in chiusura della Festa dell'Uliveto, ci sarà la premiazione di questo primo step del concorso».

Tutti gli scatti diverranno parte di una mostra itinerante nelle strutture della Diaconia Valdese e in altri luoghi pubblici e saranno pubblicati sul sito www.xsone.org.