Il 13-14 giugno porte aperte all'Uliveto

Due giorni di festa alla Casa Alloggio Uliveto, struttura della Diaconia Valdese a Luserna San Giovanni, con concerti, animazioni e la premiazione del concorso fotografico Sguardi Diversi

Sabato 13 e domenica 14 giugno la Comunità Alloggio Uliveto di Luserna San Giovanni apre le porte a tutti coloro che vogliono trascorrere un weekend in compagnia, all’insegna dell’allegria e del buon umore tra giochi, sport, teatro, musica e buon cibo.

La struttura, che ospita una ventina di persone con gravi disabilità psichiche e fisiche, è diventata, nel corso degli anni, una vera e propria “casa”, in cui tutti gli ospiti, nella dimensione a loro più consona, collaborano alla gestione quotidiana.

«Qualche nostro ospite abita ormai da decenni all'Uliveto, e la dimensione di casa ci piace e ci appartiene – spiega Sara Favout, animatrice all'Uliveto – Ogni anno proponiamo una festa per tutti, grandi e piccini, con l'obiettivo di aprire le porte all’esterno per dare la possibilità alla nostra comunità di raccontarsi a chi ancora non la conosce. Organizziamo molte attività sul territorio, i nostri ospiti sono abituati ad uscire, andare al mercato, frequentare le occasioni sociali e mondane che il comune propone. L'occasione della festa offre l'opportunità di dimostrare che i nostri ospiti sono pieni di interesse e hanno voglia di relazionarsi, divertirsi e desiderano invitare a loro volta gli amici in quella che è diventata la loro casa».

All'Uliveto puntano costantemente sul rimarcare l'unicità di ogni essere umano in modo che la diversità diventi una ricchezza e un punto di partenza positivo per le relazioni. Il tema della festa sarà proprio quello della diversità, leitmotiv peraltro già lanciato dal concorso fotografico Sguardi Diversi.

Il programma si apre sabato 14 giugno alle 10 del mattino, con il fischio d'inizio dell’Uli-Volley, torneo di pallavolo a squadre miste, seguito nel pomeriggio dai Giochi senza Barriere per bambini e bambine. Dopo l’apericena, la serata prosegue con lo spettacolo Uguale a chi?, proposto dal Teatro delle Ombre ed il concerto Inediti con l’esibizione di Valeria Tron, Giovanni Battaglino e Giovanni Ruffino, tre autori del pinerolese che per la prima volta si esibiscono insieme. Tre sonorità e tre voci che canteranno rispettivamente in patois, italiano e piemontese, tre lingue unite per rendere unica la serata all’interno del giardino dell’Uliveto.

La Festa prosegue domenica 14 giugno con l’apertura degli stand, l’aperitivo e il pranzo comunitario Gusti Diversi dal Mondo preparato da alcune educatrici dell'Uliveto. Ad animare il primo pomeriggio la musica folk di Riccardo Aimar ed Enrico Pascal dei Triolet mentre alle 16.30 è in programma la premiazione di Sguardi Diversi, il concorso fotografico aperto a tutti, che partiva dal presupposto che la realtà può essere vista da diverse angolature. Durante la festa, oltre ad applaudire i premiati dalla Giuria ufficiale e da quella popolare, sarà possibile guardare le fotografie che hanno partecipato e che poi andranno a comporre una mostra itinerante. Durante tutta la giornata sarà attivo un servizio bar dove poter gustare anche i gofri e la giornata terminerà con l’estrazione a premi della lotteria.