Parliamo insieme di libri

Rubrica «Parliamone insieme» della trasmissione «Culto evangelico» curata dalla Fcei, andata in onda domenica 8 marzo

Care ascoltatrici e ascoltatori, oggi parliamo insieme di libri, con la segnalazione di alcune pubblicazioni che riguardano la storia e la fede evangelica.

Il primo volume che vorrei presentarvi è la biografia che il pastore valdese Franco Giampiccoli dedica a Willem Visser ’t Hooft. Il sottotitolo del volume è illuminante: «La primavera dell’ecumenismo». In effetti la vita di questo teologo olandese, nato nel 1900 e dal cognome molto complicato per noi italiani, Visser ’t Hooft, segue passo passo il nascere e l’evolversi del movimento ecumenico contemporaneo: a partire dagli organismi giovanili internazionali, i primi a superare le barriere confessionali, fino alla costituzione nel 1948 del Consiglio ecumenico delle chiese, di cui Visser ’t Hooft fu il primo segretario generale. Una tappa importante di quel cammino verso l’unità dei cristiani, ancor oggi incompiuta, attraversato da eventi drammatici come due guerre mondiali e la barbarie nazista. A dimostrazione che il movimento ecumenico è vivo quando sa confrontarsi con le temperie della storia.

(Franco Giampiccoli, Willem Visser ‘t Hooft. La primavera dell’ecumenismo, Claudiana, euro 14,90).

«Mi porti a casa?» Accudire un genitore malato. Pensieri di una figlia è invece il titolo del libro di Laura Baldassini. Educatrice nell’ambito della disabilità, l’autrice ci offre le riflessioni del diario tenuto durante la malattia della madre. «I primi tempi della malattia di mia madre, l’Alzheimer – scrive Baldassini – sono stati un susseguirsi di emozioni forti, come una serie di sonori ceffoni. Mi sono detta “Non voglio dimenticare”, e ho iniziato a scrivere: avevo paura che il tempo potesse sbiadire la forza e la violenza di ciò che stavo vivendo. Poi pian piano la scrittura è diventata un luogo dove riflettere su di me, su di lei, sulla sofferenza, su Dio e il mio rapporto con Dio».

(Laura Baldassini, Mi porti a casa? Accudire un genitore malato. Pensieri di una figlia, Claudiana, euro 9,50).

L’ultimo libro è in realtà una nuova edizione di un volume del teologo evangelico Paolo Ricca, edito nel 1998, e intitolato Le dieci parole di Dio. Si tratta di uno dei testi che hanno ispirato Roberto Benigni per le sue due serate televisive sui Dieci comandamenti. Significativamente, lo spettacolo di Benigni si divideva in due parti dedicate rispettivamente alla libertà e all’amore, riprendendo in questo il sottotitolo del libro di Ricca «Le tavole della libertà e dell’amore». Questi due elementi sono infatti la griglia interpretativa che il volume offre per trovare in ogni singolo comandamento l’evangelo, la buona notizia di Dio per l’umanità intera e per ogni singolo essere umano.

(Paolo Ricca, Le Dieci Parole di Dio. Le tavole della libertà e dell’amore, Morcelliana, euro 15).

Copertina: Libri, di Twice25, via Wikimedia Commons