Al via l’Anno accademico della Facoltà pentecostale di scienze religiose di Bellizzi

Il 2 dicembre la prolusione del professor Massimo Rubboli su “La Riforma radicale e il discepolato cristiano”

Si apre sabato 2 dicembre, il nuovo anno accademico della Facoltà pentecostale di scienze religiose, con sede a Bellizzi (Sa). La prolusione è affidata a Massimo Rubboli, docente all’Università di Genova che parlerà de “La Riforma radicale e il discepolato cristiano”.

«Abbiamo scelto questo tema per ricordare un aspetto della Riforma protestante, di cui quest’anno celebriamo i 500 anni, spesso messo in ombra dal pensiero dei riformatori principali», ha dichiarato Carmine Napolitano, preside della Facoltà pentecostale, che ha proseguito: «Come pentecostali ci riconosciamo senza dubbio di più nelle istanze della Riforma radicale di cui il professor Rubboli è un esperto».

La ripresa dell’Anno accademico vede 50 iscritti ai corsi di laurea, mentre sono 20 gli studenti e le studentesse dei corsi diaconali. «Quest’anno abbiamo ampliato la nostra offerta formativa proponendo dei corsi propedeutici all’attività accademica che teniamo in accordo con chiese locali per poter coinvolgere un maggior numero di persone». Gli iscritti e le iscritte ai corsi propedeutici sono oltre un centinaio.

La Facoltà pentecostale ha festeggiato lo scorso giugno i suoi primi 10 anni di attività.

Interesse geografico: