Il progetto «Pinerolo si racconta» propone una visita culturale ecumenica per domenica 22 gennaio: gratuita, dedicata alle diverse realtà religiose della città, organizzata in occasione della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani che proseguirà fino al 25 gennaio.

Una visita di conoscenza reciproca, di dialogo e di confronto, strutturata con un percorso a tre tappe: la prima al tempio valdese, che sarà presentato dalla diacona Alga Barbacini, la seconda alla parrocchia ortodossa romena di Santo Stefano il Grande, con guida del parroco padre Ciprian Ghizila, la terza nel duomo di San Donato, accompagnata dai volontari della Diocesi.

Silvia Richiardone, dell'Ufficio per la Pastorale del Turismo della Diocesi di Pinerolo, ci spiega: «Anche quest'anno proponiamo quest'evento, che in passato ha riscosso un grande interesse. Nelle scorse edizioni ha raccolto un elevato numero di partecipanti, tutti con una notevole curiosità, attenti a scoprire particolarità degli edifici. L'ambiente che suscita più domande è solitamente quello della chiesa ortodossa, un ambiente ancora poco conosciuto e molto da scoprire, soprattutto nel nostro territorio».

Sarà l’occasione per scoprire quali sono le caratteristiche che distinguono i tre edifici religiosi, la loro forma e struttura, la presenza o meno di immagini, i simboli che custodiscono e come tutte queste peculiarità siano funzionali al culto nelle tre diverse confessioni. Il visitatore noterà così la totale assenza di immagini nel tempio valdese e ne comprenderà le ragioni, mentre nel Duomo e più ancora nella chiesa ortodossa sarà colpito dalle pareti completamente decorate da icone di santi o scene bibliche ed evangeliche.

«Tre luoghi di fede che rappresentano anche tre “modi” di raccontare la fede. Non vogliamo limitarci ad osservare solo gli aspetti artistici e storici, abbiamo voluto dare un taglio anche liturgico, per far comprendere ai visitatori quali sono gli elementi che caratterizzano le diverse chiese e che sono funzionali al culto, come ad esempio nella nella chiesa cattolica e ortodossa. E ovviamente non mancheremo di notare anche gli elementi che uniscono le differenti fedi».

Il ritrovo è fissato alle ore 15 davanti al tempio valdese in via Diaz, con passaggio alla chiesa ortodossa e conclusione in duomo con la messa, che per l'occasione sarà celebrata dal vescovo mons. Debernardi, predicazione del pastore valdese Gianni Genre e animazione musicale del coro del Duomo e dalla corale valdese di Pinerolo.

Interesse geografico: