Un ricchissimo PraLibro

La val Germanasca protagonista dell’estate culturale

Da sabato 23 luglio a sabato 20 agosto Prali diventa PraLibro, la rassegna letteraria giunta ormai alla quattordicesima edizione.

Scrittori, giornalisti, artisti, personalità del mondo della cultura e dello spettacolo, incontri, concerti, spettacoli teatrali, laboratori per bambini, camminate e una libreria sempre aperta a 1500 metri di altitudine. Con più di quaranta appuntamenti e sessanta ospiti, la rassegna PraLibro è la manifestazione estiva dedicata ai libri e alla lettura promossa dalle librerie Claudiana e Ponte sulla Dora di Torino, dalla Chiesa valdese e dal Comune di Prali.

Coordinata da Vito Gardiol, Rocco Pinto e Sara Platone, la rassegna propone appuntamenti a ingresso gratuito presso il tempio valdese di Prali. Qui la sala valdese si trasformerà in una grande libreria con migliaia di volumi, anche di editori non facilmente visibili. Inoltre, acquistando un libro, il lettore otterrà un buono sconto per una corsa in seggiovia.

Sabato 23 luglio alle 16,30 i consigli di lettura per l’estate inaugurano PraLibro. In collegamento telefonico o video, nomi noti del mondo letterario, musicale e civile racconteranno quali sono i libri secondo loro da non perdere: Toni Servillo, Silvana Sola, Fiorella Mannoia, Michela Murgia, Marino Sinibaldi, Lella Costa, Hervè Barmasse, Luciano Canfora, Renzo Arbore, Tullio De Mauro, Teresa Porcella e la nuova sindaca di Torino Chiara Appendino. E ci saranno anche i consigli dei librai che hanno aderito a Letti di Notte. Partecipa la Corale valdese di Prali.

La giornata inaugurale sarà inoltre dedicata al tema dell’immigrazione, con la scrittrice eritrea Ribka Sibhatu e il pastore valdese Berthin Nzonza, accompagnati dalle musiche di Daniele Contardo e da Luca Lanzi.

E domenica 24 alle 11,30 si terrà un ricordo di Marina Jarre, recentemente scomparsa, in collaborazione con Assemblea Teatro e alle ore 18 la proiezione del documentario Un passo più in là. Un viaggio con Luca Rastello, con Monica Bardi e Giorgio Morbello.

Si inizia poi con una serie ricchissima di appuntamenti.

Venerdì 29 alle 18 Elena Bein Ricco, Claudio Pasquet e Sergio Rostagno presentano La Coscienza Protestante. Alle 21 Andrea Arnoldi e Simone Boffa Tarlatta presentano Ho sognato di esistere.

Sabato 30 alle 21 Gianluca Menighetti con Occhi di brace e artigli di ghiaccio.

Domenica 31, ore 16, Chiara Povero presenta Le stagioni raccontano. Alle 21 troviamo Enrico Camanni con Alpi ribelli.

Lunedì 1° agosto alle ore 17 Guido Quarzo presenta Una nuvola drago e alle 21 Silvia Bonino Amori molesti, con Titti Parente.

Martedì 2 ore 18 Renzo Sicco presenta Cieli su Torino, con Paola Grand, Alessio Sandalo e lettori ad alta voce. Musiche a cura del Duo Almagoci. Alle 21 tocca a Mario Baudino con Lo sguardo della farfalla, con Margherita Oggero.

Mercoledì 3 alle 16 Fulvia Niggi presenta Dottore ho visto le stelle e Lorenzo Tibaldo alle 18 propone Willy Jervis, una vita per la libertà. La sera alle 21 ci sarà Giorgio Caponnetti con La disfida. Intermezzi canori a cura Grazia Calcagno e Camillo Losana.

Giovedì 4 all 16,45 Che cosa ti sei messo in testa? Laboratorio per bambini dai 5 agli 8 anni. A cura di Sofia Gallo autrice de Il cappello di Martina. Alle 18 Focus sull’immigrazione con Maria Bonafede, Simone Scotta e Manuela Spadaro. ore 21 Sofia Gallo presenta I lupi arrivano col freddo, con fotografie dal Kurdistan turco.

Venerdì 5 alle 18 Piera Egidi con Elisabetta Laverani, Debora Michelin Salomon, Antonella Visintin presentano Compagna Livia. Alle 21 Elena Varvello presenta La vita felice.

Sabato 6 alle 18,30 Rosa Matteucci parla su Costellazione familiare; in serata alle 20,30 spettacolo I colori dell’arpa di Giorgia Gatti e Cristiana Voglino.

Domenica 7 ore 17 Pino Pace presenta L’ultimo elefante e alle 18 Francesco Pallante e Gustavo Zagrebelsky propongono Loro diranno, noi diciamo. Infine alle 21 Proiezione del documentario Vento. Interviene Pino Pace.

Lunedì 8 alle 18 Massimo Tallone presenta Le vite anteriori, seguito alle 21 da Marco Balestracci con I guardiani, con Emiliano Poddi.

Martedì 9 alle 9 Camminata letteraria con Marco Balestracci, Emiliano Poddi, Eleonora Sottili e Massimo Tallone. Alle 18 Gian Vittorio Avondo presenta Tra storia e sapori delle valli pinerolesi. In conclusione, alle 21, Emiliano Poddi presenta Le vittorie imperfette, con Marco Balestracci.

Mercoledì 10, ore 17, Chiara Balzarotti e Guido Quarzo presentano La bicicletta rossa. Alle 21 Eleonora Sottili con Se tu fossi neve, con Marco Balestracci e Emiliano Poddi.

Giovedì 11 alle 18 Elvio Fassone parla di Fine pena Ora, con Camillo Losana; in serata alle 21 Tiziano Fratus presenta L’Italia è un giardino.

Venerdì 12 ci si sposta alle 16 a Massello con Mauro Belcastro e Claudio Tron e La chiesa valdese sotto il fascismo. Alle 18 Stefano Garzaro presenta Ventinove sottozero con Bruno Gambarotta. Alle 21 Pietro Crivellaro ci porta alla scoperta de La battaglia del Cervino.

Sabato 13 alle 18 Federico Jahier presenta il libro e la mostra La guerra nelle valli valdesi.

Martedì 16, ore 18, Stefano Giannatempo presenta Il vangelo secondo il piccolo principe.

Mercoledì 17, ore 18, laboratorio per bimbi da 0 a 6 anni con Valentina Maggetti.

Infine sabato 20 alle 21 Spettacolo teatrale Joglando un Po, compagnia Terra d’ombra.

Info: Libreria il Ponte sulla Dora 011-19923177, 342- 7983119 e Libreria Claudiana 011-6692458.

Interesse geografico: