Io ti istruirò e ti insegnerò la via per la quale devi camminare
Salmo 32, 8

Gesù dice: «Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi»
Giovanni 8, 31-32

Ci sono molti momenti nella nostra esistenza in cui ci troviamo di fronte ad un bivio e siamo incerti su quale strada sia meglio, o più saggio, o più strategico, o più corretto, imboccare. Ma quanto spesso ci domandiamo se la strada che vogliamo seguire sia coerente con la Parola del Signore, che pur riteniamo di conoscere ed amare? E non alludo alle grandi scelte esistenziali nelle quali siamo effettivamente spinti a porci delle domande di senso che hanno a che vedere anche con la nostra fede, ma penso alle piccole scelte di tutti i giorni: pagare il biglietto del bus, evadere o non evadere le tasse, essere o non essere gentili con le persone che incontriamo, offendere o denigrare o disprezzare gli altri figli di Dio o non volerlo fare; o a quelle più impegnative, ma per le quali spesso non «scomodiamo» la nostra fede: come la questione se accogliere o non accogliere lo straniero che bussa alla nostra porta, o, infine, cercare di perdonare chi ci ha fatto del male o non provarci neppure. Io credo che la sequela cominci da qui, dalle numerose scelte quotidiane che determinano la qualità della nostra esistenza e di coloro che ci stanno accanto, a lungo o per brevi attimi. Essere perseveranti sempre, comunque, in ogni momento della nostra giornata è spesso molto più difficile che esserlo nelle grandi occasioni: perché per esserlo bisogna davvero avere il coraggio di voler essere liberi: liberi di sentire, e quindi di seguire, la Verità.

La nostra preghiera quotidiana potrebbe quindi essere: o Signore, apri le mie orecchie affinché io possa udire la Tua voce, libera il mio cuore dalla paura affinché io possa avere la forza di cercare la Tua verità e non la mia, di volere la libertà che tu puoi donarmi e non quella che il danaro o il potere o l’intelligenza possono darmi. Rendimi perseverante in questa ricerca, affinché io non dimentichi mai che Tu e solo Tu mi sei maestro e guida. Amen!

Immagine: via istockphoto.com