Resilienza

Giovani anglicani nel Pacifico del Sud «si adattano» alle catastrofi causate dal cambiamento climatico

Sedici giovani leader della Chiesa anglicana di Aotearoa, Nuova Zelanda e Polinesia da due settimane seguono un progetto di formazione nell’Isola di Tonga, nel Sud del Pacifico, per aiutare le loro comunità ad adattarsi al cambiamento climatico.

Il corso della Chiesa anglicana si propone di insegnare a superare i disastri climatici, come ad esempio i cicloni e le inondazioni.

L’esercitazione intensiva è nata grazie a uno scambio tra giovani anglicani avvenuto lo scorso dicembre – dedicato al tema dell’acqua e al Clima – e dal Sinodo Generale della Chiesa anglicana del 2016 attraverso una mozione che invitava il Consiglio della Missione Anglicana a sviluppare una strategia di resilienza nell’area del Pacifico.

Immagine: via Pixabay

Interesse geografico: